Pietracamela, Mountain Bike Prati di Tivo riconosciuta ‘Scuola di ciclismo FCI’

Si è svolta ieri pomeriggio nel comune di Pietracamela, la conferenza stampa di presentazione del riconoscimento ottenuto dalla scuola di mountain bike Prati di Tivo dalla Federazione Ciclistica Italiana, come “Scuola di Ciclismo”.

Alla conferenza erano presenti il presidente della scuola Paolo D’Angelo, che ha ritirato la targa, insieme al direttore Tecnico Mirko De Luca. Per la Federazione presente il presidente regionale Mauro Marrone unitamente a Giuseppe Bernardi, responsabile settore giovanile ed al presidente Asbuc Paride Tudisco.

A fare gli onori di casa il Sindaco Michele Petraccia orgoglioso del riconoscimento che ha ottenuto la scuola Mountain Bike Prati di Tivo.

” Una scuola – commenta il Direttore Tecnico Mirko De Luca – nata nel 2007 ed oggi facciamo attività non solo a Prati di Tivo, nel periodo estivo, ma anche a Teramo presso il parco fluviale della Cona, dove abbiamo un’area dedicata per svolgere diverse attività. Siamo 5 maestri con 30 allievi, da G- 0 fino alla categoria allievi, di anno in anno cresciamo.”

“Per ottenere questo riconoscimento ci sono degli standar minimi importanti,” – commenta Giuseppe Bernardi, responsabile regionale del settore giovanile F.C.I. – come percorsi circuiti, piste di bmx, e strutture di supporto, come spogliatoi, locali al chiuso dove poter fare attività tutto l’anno. Tutti
particolari che le società classiche non hanno e si limitano a fare attività prettamente agonistica. Pertanto ritengo sia un traguardo importante per la scuola di ciclismo di Prati di Tivo.

Il Presidente regionale F.C.I. Mauro Marrone, è soddisfatto del risultato raggiunto:” Prati di Tivo con questo riconoscimento è la prima scuola di Teramo città ad ottenere il risultato. Un punto di forza per tutti coloro che vogliono avvicinarci al mondo della bicicletta in tutte le sue forme.

Abbiamo già collaborato con questa scuola per diverse iniziative e dopo questo riconoscimento stiamo già lavorando per intraprendere diversi progetti legati a questo mondo in continua evoluzione”.

Presente anche il Presidente dell’Asbuc (Amministrazione separata dei beni di uso civico) Paride Tudisco: “Sono apertamente favorevole allo sviluppo di tutte le attività sportive, che portino vantaggi sani al territorio e siamo disponibili a collaborare perché tutto questo avvenga. Ci adopereremo per migliorare sempre più il nostro territorio”.

Il Sindaco Petraccia chiosa:” Questa scuola nata diversi anni fa, porta avanti con orgoglio la propria attività. Questo riconoscimento è un ulteriore passo in avanti. La scuola per noi è importante in quanto porta in giro il nome della nostra località, visto anche che svolge molte attività a Teramo.

Il cicloturismo, la bicicletta e la mountain bike sono una parte importante della frequentazione del nostro territorio. Quindi creare non solo nuovi atleti, ma nuovi appassionati che potranno fruire del nostro territorio.

Stiamo lavorando in questo senso davvero molto, e non nego la nostra possibile candidatura per la Tirreno Adriatico per il 2020, e per una tappa del Giro d’Italia nel 2021. Prati di Tivo deve essere attrattiva turistica 360 giorni l’anno!”.