Primo colpo degli Sharks, Roseto riparte da Brandon Sherrod

Brandon Sherrod tornerà ad indossare la canotta del Roseto Sharks nella stagione 2018-2019. L’ex lungo di Scafati avrebbe firmato nelle scorse ore un contratto annuale da 70 mila euro, che lo legherà nuovamente al sodalizio biancazzurro dopo la positiva esperienza di due campionati fa.

I rumors delle scorse ore hanno trovato conferme concrete ed il cestista statunitense disputerà così il suo terzo torneo consecutivo di A2.

La squadra che sarà guidata da Germano D’Arcangeli (la cui nomina ad head coach rosetano dovrebbe essere ufficializzata a giorni) ripartirà così dal 26enne di Bridgeport, che era rimasto legatissimo a Roseto, dove ha potuto coltivare nella precedente avventura in terra d’Abruzzo l’altra sua grande passione, quella per il canto.

Il cestista statunitense prestò infatti la sua voce  per “Brandon Sherrod and the Sharks – Italian Journey”, un cd di dieci canzoni  prodotto dal giornalista Luca Maggitti e che vide la partecipazione di musicisti di rilievo quali Massimiliano Coclite al piano e alla voce, Morgan Fascioli alla batteria ed Emanuele Di Teodoro al basso.

Peraltro sembrerebbe esserci in cantiere un nuovo progetto musicale con gli stessi protagonisti. Il suo ritorno sulle Rive dell’Adriatico faciliterà anche la possibile realizzazione di questo nuovo lavoro artistico.