Roseto Sharks, ufficiale l’arrivo di Bobby Jones

Roseto. Dopo l’annuncio di ieri del presidente Norante nel dopogara del match perso contro l’Unieuro Forlì, arriva anche l’ufficializzazione da parte della società biancazzurra: la Sapori Veri Roseto ha messo sotto contratto sino al termine della stagione l’americano Bobby Ray Jones jr. , per tutti semplicemente Bobby Jones ( proveniente dalla squadra giapponese dei Kumamoto Volters ) che andrà a rimpolpare il roster di coach Germano D’Arcangeli.

Nato a Compton, California, il 9 Gennaio 1984, alto 202 cm per 98 kg, Jones è un atleta molto esperto e conoscitore già di questo campionato e in generale dell’Italia, forte fisicamente, tatticamente molto duttile, buonissimo difensore anche sugli esterni avversari e soprattutto offensivamente molto valido.

Studente nella Long Beach Polytechnic High School fino al 2002, Bobby successivamente frequenta l’University of Washington con cui rimane dal 2002 al 2006 a cifre importanti, oltre 10 punti, 5 rimbalzi e tanta intensità sul parquet.

Conclusa la carriera universitaria, per Jones inizia quella tra i “pro” americani: seconda scelta con il numero 37 nel 2006 ( quella di Bargnani ed Aldridge per intenderci ), esordisce in NBA con i Philadelphia 76ers . Nel massimo campionato professionistico è rimasto fino alla stagione 2008/2009, indossando anche le maglie di Denver Nuggets, Memphis Grizzlies, Houston Rockets, San Antonio Spurs e Miami Heat , con medie di oltre 3 punti e 1,7 rimbalzi.

Nel 2009 ecco l’arrivo in Italia con la maglia del Teramo Basket, disputando la Serie A Italiana ad oltre 11 punti a gara, oltre all’Eurocup. L’anno successivo l’approdo a Montegranaro con la Sutor: nelle Marche ci rimane fino a gennaio 2011 per poi scendere in Legadue con Forlì, conquistando la salvezza ad oltre 17 punti e 9 rimbalzi di media. Nella stagione 2011/12 rimane sempre in Legadue, andando a Pistoia, e realizzando 13,8 punti aggiungendoci 8 rimbalzi.

La stagione successiva arriva la chiamata della Virtus Roma , tornando quindi in Serie A: con la maglia capitolina Jones ci rimane 3 anni consecutivi , assumendo un ruolo fondamentale nelle annate giallorosse: oltre a disputare l’Eurocup, Jones conquista con la Virtus una Finale Scudetto ( stagione 2012/13 ) e la stagione seguente una semifinale, perdendo in entrambi i casi con Siena.

Conclusa l’avventura romana, nel 2015 ecco l’approdo in Campania in maglia Caserta, prima di riscendere di categoria, in A2, vestendo la maglia dell’Assigeco Piacenza. Nella stagione 2016/17, con la canotta piacentina, Bobby realizza 14,4 punti con 9 rimbalzi a gara, e confermandosi come dei migliori americani del torneo: a fine anno sportivo il passaggio a Mantova con gli Stings, oltre 13 punti e 7 rimbalzi, mentre la scora stagione in maglia NPC Rieti ( girone Ovest ), 16,7 punti , oltre 7 rimbalzi, il 54% da due, il 36 da tre e l’accesso alla post season, eliminando tra l’altro Forlì agli ottavi, cedendo poi nel turno successivo a Treviso.

Il GM Giacomo Rossi commenta così l’arrivo di Bobby Jones: “ Siamo estremamente contenti di poter avere Jones con noi. Un giocatore che ci permetterà di avere un po’ di certezze in più nei momenti difficili delle partite: la sua esperienza, unita alla sua grinta che da sempre lo contraddistingue, ci ha convinto nel fare questa operazione. È la prima aggiunta che facciamo in 16 mesi rispetto ai piani iniziali, ma l’equilibrio del campionato, il momento della squadra e l’opportunità di firmare Bobby hanno portato a questa decisione“.