Basket, Giulianova ad Ancora per continuare a sognare i play off

Giulianova. Ultima giornata di regular season alle porte per l’Etomilu Giulianova che domani sera sul parquet del PalaRossini di Ancona si giocherà le residue possibilità di accesso alla post-season, consapevole che non tutto dipenderà dal proprio risultato.

Una vittoria sul campo della Campetto Stamura potrebbe infatti non essere sufficiente ai ragazzi di coach Ciocca che, reduci dalla sconfitta casalinga contro Civitanova, per sapere se il campionato riserverà una piacevole appendice dovranno attendere il risultato della Frata Nardo, impegnata in casa contro Senigallia. A prescindere dal risultato del PalaRossini, una vittoria dei salentini relegherebbe i giallorossi al nono posto in classifica.

Qualunque sarà l’esito dell’ultima partita di campionato, i giallorossi hanno disputato comunque una stagione straordinaria culminata, almeno finora, con una salvezza conquistata con largo anticipo in un girone tra i più impegnativi. Un roster tra i più giovani del girone, guidata da uno staff tecnico completamente rinnovato, ha espresso una pallacanestro moderna che ha fatto riavvicinare il pubblico al PalaCastrum… sono questi elementi da non dovere sottovalutare nell’analisi complessiva della stagione. C’è ancora però un’ultima partita da giocare contro Ancona e… mai dire mai!

Ancona, ormai sicura della salvezza, è una squadra da prendere con le molle anche grazie ad un roster di buona qualità. I dorici hanno tratto notevoli benefici dalla coppia Centanni – Casagrande, giocatori di categoria superiore che hanno disputato una stagione di primissimo livello. Consistente l’apporto dell’altro Centanni, Filippo, e del fratello d’arte Valerio Polonara, giocatore di sostanza in entrambi i lati del campo. Ottima stagione anche per il lungo Lorenzo Baldoni, autore già nella gara di andata di una partita consistente.

Pur alle prese con un roster ridotto all’osso a causa dei problemi fisici occorsi a diversi giocatori, lo staff tecnico giallorosso in settimana non ha voluto abbassare la guardia anche perchè l’Etomilu ha ancora in mano la possibilità di conquistare i play-off. Ricci e soci non hanno quindi lesinato sforzi, lavorando duramente per preparare al meglio la trasferta in terra marchigiana.

“La sconfitta di domenica ha lasciato un po’ di scorie.. inevitabili” – ha dichiarato coach Ciocca – “Non dobbiamo però deprimerci, dobbiamo buttare in campo le ultime energie, per chiudere un campionato fantastico. Sfido chiunque a fare un campionato come il nostro facendo giocare in maniera importante gli under, mostrando una bella pallacanestro. Adesso ci giochiamo l’ultima partita, consapevoli che siamo in mano ai risultati altrui… dobbiamo ancora crederci, anche se sappiamo che non sarà semplice”.

Appuntamento con la palla a due, sabato 20 aprile alle ore 20:30, sul parquet della PalaRossini di Ancona. Arbitrano Matteo Sironi di Sesto San Giovanni e Jacopo Spinelli di Cantù.