Basket, Giulianova perde anche a Piacenza

Seconda trasferta consecutiva per la Globo Giulianova e seconda prova orgogliosa per i giallorossi di coach Ciocca, che però anche questa volta non sono riusciti a portare a casa i due punti in palio contro una Piacenza, confermatasi non per nulla la migliore della classe.

Il punteggio finale di 74-54 non rispecchia pienamente i valori visti in campo, perchè la Globo Giulianova per buoni trenta minuti ha venduto cara, se non carissima, la pelle, tanto da chiudere il primo quarto in vantaggio (20-24) ed il terzo sotto solo di nove lunghezze (59-50).

Nelle fila giallorosse ottima prestazione di Yande Fall che, nonostante qualche problema fisico accusato in settimana, ha sciorinato una prestazione sontuosa mettendo a referto una doppia-doppia da 25 punti ed 11 rimbalzi. Purtroppo le cattive percentuali al tiro: 44% da 2 e 3/13 da 3 alla lunga hanno penalizzato i ragazzi di Ciocca, al confronto di un avversario che ha tirato globalmente meglio e che ha vinto la lotta a rimbalzo (50-26). Tra i padroni di casa ben 4 giocatori in doppia cifra con Artioli (17 punti) a fare la voce grossa.

La partita iniziava subito a spron battuto con le due squadre che si affrontavano a viso aperto. Dopo il 4-0 dei padroni di casa, Giulianova si metteva in moto e, grazie ad un Fall autore di 10 punti e alla buona vena nel tiro dalla lunga (3 triple a segno), chiudeva la prima frazione avanti di 4 punti (20-24).
Ancora Fall, letteralmente inarrestabile, segnava 5 punti in un minuto che lanciavano la Globo sul 22-30. De Zardo in casa Bakery suonava la riscossa, poi ci pensava Enzo Cena a mettere punti sul tabellone (33-36 al 16′). Il sorpasso biancorosso avveniva al 17′ (37-36) grazie al solito De Zardo, con la Globo che trovava punti solo da Fall (19 punti in 20′) che però non arginava una Bakery in confidenza con il canestro (48-38 al 20′).

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga la Globo Giulianova provava a riaprire il match (48-42 al 22’30’) ma i padroni di casa piazzavano un 9-0 che valeva il 59-44 al 26’30. Hidalgo metteva punti a referto, Fall e Piccone lo seguivano a ruota ed i giallorossi arrivavano all’ultima pausa con lo svantaggio in singola cifra (59-50 al 30′) rendendo la partita tutt’altro che chiusa.
L’ultimo quarto di gioco si apriva con i padroni di casa che si portavano subito sul +15 (66-51 al 34′), sfruttando qualche errore di troppo della Globo Giulianova che trovava con difficoltà la via del canestro. I giallorossi segnavano infatti solo 4 punti nell’ultima frazione, con la Bakery che grazie ai 15 punti negli ultimi 10′ di gioco riusciva a chiudere la contesa sul 74-54 conquistando così la settima vittoria consecutiva.

Bakery Piacenza – Globo Giulianova 74-54 (20-24, 28-14, 11-12, 15-4)

Bakery Piacenza: Giorgio Artioli 17 (5/8, 0/4), Enzo Cena 13 (3/5, 1/4), Liam Udom 13 (2/2, 3/5), Lorenzo De zardo 10 (4/7, 0/1), Duilio Birindelli 6 (3/5, 0/0), Roberto Maggio 6 (1/3, 1/4), Santiago Bruno 5 (1/4, 1/6), Edoardo Pedroni 4 (0/2, 0/3), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/1), Michele Del bono 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 47 18 + 29 (Giorgio Artioli 11) – Assist: 15 (Santiago Bruno 4)

Giulianova Basket 85: Yande Fall 25 (11/19, 0/0), Raphael Chiti 8 (1/1, 2/3), Enrico Gobbato 7 (1/3, 1/2), Shaquille Hidalgo 4 (2/8, 0/0), Fabrizio Piccone 4 (1/4, 0/4), Mattia Cardellini 2 (1/5, 0/3), Fabio Sebastianelli 2 (1/1, 0/0), Nikola Markus 2 (1/2, 0/0), Marcello Piccoli 0 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 7 / 9 – Rimbalzi: 25 3 + 22 (Yande Fall 11) – Assist: 9 (Mattia Cardellini 3)