Basket, Giulianova tenta l’impresa contro la capolista Fabriano

Giulianova. Le tre vittorie ottenute la scorsa settimana hanno portato l’entusiasmo a mille ad una Globo Giulianova che non vuole assolutamente più fermarsi.

Le tre “w” ottenute contro Montegranaro, Senigallia e Teramo hanno consentito ai giallorossi di coach Ciocca di portarsi in quella zona di classifica che ad oggi varrebbe la salvezza diretta. Il campionato è però ancora molto lungo e soprattutto ricco di insidie per cui non si può pensare di levare il piede dall’acceleratore, specie in vista della prossime partite, la prima delle quali contro la capoclassifica Janus Fabriano, formazione che guarda tutti dall’alto verso il basso forte delle 16 vittorie in stagione.

I marchigiani che vengono a Giulianova con in tasca il primato in classifica agguantato nell’ultima giornata grazie alla vittoria ottenuta sul campo di Ozzano, sono da inizio stagione tra i candidati più credibili al salto di categoria. Quarto attacco del girone (75.7 ppg) e terza migliore difesa (65.3 ppg), cifre che parlano chiaro a proposito della qualità del roster a disposizione d coach Pansa. Il faro è senza ombra di dubbio Luca Garri, giocatore con al collo anche un argento olimpico e che porta a casa 15 punti e quasi 8 rimbalzi a sera, al quale si affiancano giocatori di grosso impatto come, per fare alcuni nomi, il play Daniele Merletto (quasi 11 punti di media), Niccolò Petrucci, che in stagione sta viaggiando a 10 punti e 4 rimbalzi di media e Todor Radonjic, altro giocatore da doppia cifra garantita. Senza dimenticare l’ottimo apparto dei vari Francesco Paolin, Francesco Fratto, Maurizio Del Testa e Edoardo Fontana.

Coach Ciocca ed il suo staff sono consci che il pronostico vede i giallorossi per sfavoriti, specie nei confronti di una squadra che viene da 10 vittorie nelle ultime 12 partite, ma con la consapevolezza che per la Globo Giulianova vista nelle ultime uscite nessun risultato è precluso in partenza.
“Per come sono abituato nessun risultato è scritto in partenza” – queste le dichiarazioni di Totò Genovese – “Nella mia carriera ho avuto la fortuna di militare sempre in squadre che hanno sempre viaggiato in zone alte della classifica, quindi mentalmente non accetto di partire battuto. Nella mia testa, e anche in quella dei miei compagni, c’è l’idea di poter fare una grande impresa. Fabriano sulla carta è più forte ma noi veniamo da un momento positivo e proprio per questo motivo vogliamo fare una grande partita”.

Appuntamento con la palla a due, domenica 9 febbraio alle ore 18:00, sul parquet del PalaCastrum di Giulianova; arbitrano Stefano Bonetti di Ferrara e Michele Meli di Ravenna.