Basket, Teramo a spicchi perde nel turno infrasettimanale contro la Farnese

Una TaSp troppo brutta per essere vera perde 66-49 nel turno infrasettimanale contro la Farnese Pallacanestro oscurando il bel ricordo del recente exploit contro il Pescara Basket.

La formazione di coach Stirpe insegue tutta la partita gli avversari, dando incisivi segnali di vitalità in attacco esclusivamente nel secondo periodo ma vede il solo Petrucci andare in doppia cifra a fine gara mentre Ferraro gioca un quarto e mezzo a causa di un infortunio. Elementi che non devono però sminuire l’ottima prestazione della squadra di coach Tarquini, dimostratasi più convinta e preparata a vivere l’atmosfera del derby rispetto alla TaSp: “Qualsiasi commento o scusa sulla partita sarebbe inutile – commenta coach Simone Stirpe – e sarebbe pura retorica. Si potrebbero dire tante cose ma ora non avrebbe alcun senso. Dobbiamo fare i complimenti a Campli per l’energia che ha messo in campo. Come in tutte le cose ci vuole equilibrio. Non eravamo fenomeni sabato contro Pescara e non siamo dei brocchi adesso per questa battuta d’arresto”.

Un pesante stop per la Teramo a Spicchi, anche perché arrivato contro una formazione di livello ma attualmente non nelle zone alte della classifica: “Questo campionato è anomalo – prosegue l’allenatore teramano – perché quasi tutte le società hanno speso e preso giocatori importanti. Campli ha vinto con noi e con Amatori, il che vuol dire che puoi perdere ovunque. Certo, il modo in cui arrivano le sconfitte fa la differenza, ma ripeto che ci vuole equilibrio. Dispiace tanto per la gente venuta a sostenerci al PalaBorgongoni”.

Adesso il campionato riprende sabato 16 novembre al Palasport dell’Acquaviva contro il fanalino di coda Airino Termoli: “Torniamo in palestra a lavorare con umiltà – conclude coach Stirpe –, il viaggio continua. Quest’anno sarà lungo e complicato ma per questo stimolante. Il calendario ci dà una mano con la partita di sabato contro Termoli. Potremo ricaricare le pile e recuperare qualche acciaccato perché in C Silver 3 partite in 7 giorni sono dure”.

Farnese Pallacanestro: Alleva ne, Chiodi ne, De Laurentiis 3, De Sanctis 18, Dakraoui ne, Dembskis 7, Di Luca, Ippolito ne, Mellis 20, Nardi 3, Palantrani 9, Schiavoni 6. Coach: Luca Tarquini

Teramo a Spicchi: Scarnecchia 3, Wu 8, Pira 5, Ragonici, De Marcellis 6, Piccinini 1, Petrucci 14, Sacripante 3, Roscioli, Ferraro 4, Massotti 5, Manente. Coach: Simone Stirpe; Ass. Coach Nastasia Di Carlo.

Parziali: 16-10, 32-31, 52-42. Note: Antisportivo a Palantrani (Campli), Pira e Piccinini (Teramo)