Beach Handball a Chieti: è il turno della Nazionale femminile

Chieti. Dopo lo stage della Nazionale maschile nello scorso marzo, ecco che arriva a Chieti, ancora una volta ospite del Planet Beach, la Nazionale femminile di Beach Handball. Non si tratterà di una squadra sperimentale, ma del vero e proprio gruppo che si giocherà, a partire da luglio, il titolo europeo a Stare Jablonki, in Polonia. Dal 23 fino al 26 aprile, il commissario tecnico Luigi Toscano guiderà gli allenamenti di 15 atlete:

Giada Babbo (1997 – Brixen Sudtirol)

Alessandra Bassanese (1996 – Cassano Magnago)

Nerea Costanzo (1990 – Leno)

Ilaria Dalla Costa (1995 – Jomi Salerno)

Vanessa Dijogap (2001 – Cellini Padova)

Sofia Ghilardi (1999 – Venplast Dossobuono)

Maria Victoria Gioia (1999 – Suncini Ariosto Ferrara)

Valentina Landri (1992 – Jomi Salerno)

Cyrielle Lauretti Matos (1997 – Jomi Salerno)

Cristina Lenardon (1989 – Cingoli)

Giovanna Lucarini (2001 – Alì-Best Espresso Mestrino)

Romina Ramazzotti (1994 – Leno)

Anja Rossignoli (1999 – Brixen Sudtirol)

Lucila Stettler (1990 – Suncini Ariosto Ferrara)

Matilde Tisato (1998 – Suncini Ariosto Ferrara)

In Polonia, le azzurre sono state inserite nel gruppo C, un autentico girone di ferro in cui compaiono anche Svizzera, Slovenia e, soprattutto, le ultime due squadre a laurearsi campioni d’Europa, ovvero Spagna (vincitrice nel 2016) e Grecia (2018). Ma come per la Nazionale maschile, pure per la femminile lo sguardo non è rivolto solo ai campionati europei: nel mirino c’è anche il Mondiale del 2020, che le azzurre giocheranno in casa e in Abruzzo, tra Pescara e Montesilvano.