Buoni segnali dalla Pallavolo Teatina

Chieti. È stato un test amichevole di ottimo livello e portatore di buoni segnali quello giocato sabato dalla Connetti.it a Castelbellino. Contro la squadra locale, neopromossa in B1 (girone C) ma allestita con il chiaro proposito di centrare un’altra promozione nel campionato ormai alle porte, le neroverdi hanno giocato cinque set intensi e su ritmi sempre alti. Le prime due frazioni sono state perse da Culiani e compagne sul filo di lana (25-23, 25-22), complici alcune disattenzioni e ingenuità che rappresentano i punti su cui c’è ancora tanto da lavorare in vista degli impegni ufficiali. La rabbia e la carica agonistica dopo due set ben giocati ma comunque persi sono esplose nella terza frazione, in cui la Connetti.it è stata debordante, lasciando le avversarie a soli 14 punti. Sulla scia del terzo, le neroverdi hanno poi fatto propri sia il quarto (22-25) sia il quinto set (11-15).

 È stato quindi un successo, seppur solo in amichevole, ma significativo, e non solo per il valore delle avversarie, ma anche considerando l’assenza per infortunio di Sara Gotti e la volontà di Giorgio Nibbio di lasciare spazio e campo a tutte le giocatrici del suo roster. Top scorer tra le neroverdi è stata Sofia Spadoni, autrice di ben 21 punti, seguita dai 17 di Lestini e dai 14 a testa per Culiani e Galiero. Dall’altro lato, non sono bastati i 22 di Coppi, i 18 di Moretto e i 16 di Verdacchi.

 La Connetti.it riprenderà domani gli allenamenti, ancora, e purtroppo, senza avere a disposizione il palazzetto di Colle dell’Ara. All’ormai consueta e stancante ricerca di campi in cui far allenare la prima squadra, si aggiunge il forte rammarico della società per l’impossibilità di far lavorare le numerose ragazze del settore giovanile. Rammarico che si traduce anche in un concreto danno economico.