Teramo Calcio, Campitelli non chiederà di essere ascoltato

Teramo. Luciano Campitelli non chiederà di essere ascoltato dalla procura federale. Lo fa sapere il legale Eduardo Chiacchio dopo l’arrivo dell’avviso di conclusione delle indagini e la contestazione della responsabilità diretta al Teramo.

Entro domani tutti i tesserati che hanno ricevuto l’avviso di garanzia dovranno infatti decidere se chiedere di essere ascoltati martedì prossimo o depositare una memoria difensiva. Chiacchio non chiederà a Palazzi di poter ascoltare Campitelli, da valutare Di Giuseppe.

La procura federale contesta al Teramo la responsabilità diretta ed oggettiva in merito alla presunta combine del 2 maggio a Savona.