Teramo Calcio, Campitelli: “Vi chiedo scusa”. Nuovo CdA a giorni

Teramo. Non c’è stato l’annunciato nuovo organigramma societario, ma una conferenza per chiedere scusa “per colpe che non ho commesso, ma per essermi circondato di persone poco corrette”.

Luciano Campitelli ha parlato questa mattina all’interno di una sala San Carlo gremita. Tra le sue lacrime e quelle del vicepresidente Ercole Cimini, Campitelli ha annunciato di voler attendere il nuovo ricorso che verrà presentato al Collegio di Garanzia del CONI per vedersi annullare l’inibizione (tre anni).

La prossima settimana verrà però nominato un “consiglio dei saggi” (un nuovo CdA) di cui Campitelli sarà presidente, ed un nuovo amministratore delegato. 

Per presentare nuovo ricorso, il Teramo dovrà comunque attendere il deposito delle motivazioni, altrimenti lo stesso verrà dichiarato di nuovo improcedibile dal Collegio di Garanzia.

“Dobbiamo andare avanti – ha concluso – Bisogna chiudere quella porta, altrimenti non riusciremo più a vincere. La serie B è stata meritata e conquistata sul campo, ma adesso è tempo di guardare oltre”.

Lunedì campagna abbonamenti di nuovo al via in formato Lega Pro. Gianluca Scacchioli assumerà anche la nuova carica di direttore sportivo, mentre si stanno avviando tutte le procedure per sciogliere il contratto con Di Giuseppe.