Serie C, la Samb vince in rimonta sul Teramo (2-1)

La Sambenedettese vince in rimonta al Riviera delle Palme, battendo 2-1 il Teramo passato in vantaggio grazie al quinto gol stagionale per De Grazia.

Nel primo tempo ci sono ben poche emozioni, con Lewandowski che mura Calderini al 37’ quando non funziona la trappola del fuorigioco del Teramo e l’attaccante si ritrova a tu per tu con l’estremo difensore biancorosso.

Nella ripresa il portiere del Teramo dice di nuovo subito no a Calderini, ma i biancorossi reagiscono anche ai cambi di Roselli (Gelonese per Caccetta e Rocchi spostato play fa alzare il ritmo dei rossoblù). De Grazia centra il palo esterno dopo un assist basso di Proietti da calcio di punizione, ma per il gol del vantaggio bisogna attendere il 24’, quando Sparacello mette in moto proprio De Grazia che lanciato in porta trafigge Pegorin.

Roselli fa fuori tutto il reparto avanzato (aveva già inserito Stanco al rientro al posto di Di Massimo), ma sono i cambi di Maurizi ad essere controproducenti per il Teramo. Mantini si fa tagliare fuori da Russotto che mette in mezzo per Stanco a centro area. L’attaccante spinge in rete di prima intenzione il pari.

Cinque minuti più tardi è Miceli ad inventarsi una rovesciata che beffa Lewandowski sul palo più lontano e firma il vantaggio ed il gol vittoria della Sambenedettese. Il Teramo tornerà in campo martedì sera per ospitare al Bonolis l’Imolese.

SAMBENEDETTESE – TERAMO 2 – 1

Sambenedettese: Pegorin 6; Celjak 6, Miceli 7, Biondi 6; Rapisarda 6, Rocchi 6, Caccetta 5 (1’st Gelonese 6), Signori 6, Cecchini 6 (38’st De Paoli 6); Calderini 5,5 (23’st Russotto 6), Di Massimo 5 (15’st Stanco 6,5). A disp.: Rinaldi, Sala, Zaffagnini, Bove, Fissore, D’Ignazio. All.: Roselli. 

Teramo: Lewandowski 6,5; Piacentini 6, Caidi 6, Fiordaliso 6; Spighi 6 (34’st Mantini 5), Persia 6,5, Proietti 6, De Grazia 7 (30’st Giorgi 5), Celli 6; Zecca 6 (43’st Barbuti sv), Sparacello 6 (34’st Di Renzo sv). A disp.: Pacini, Vitale, Ranieri, Cappa, Altobelli, Ventola, Natale. All.: Maurizi.

Arbitro: Santoro di Messina, 6.

Reti: 24’st De Grazia; 39’st Stanco; 44’st Miceli. 

Note: ammoniti Persia, De Grazia, Celjak; recupero 5’ nel st.