Un gran gol di Scioli regala il pareggio al Chieti Calcio Femminile contro il Salento Women

Chieti. Un grande Chieti Calcio Femminile tutto grinta e cuore pareggia all’Angelini con il Salento Women. Le neroverdi affrontano a viso aperto la formazione ospite che occupa il quarto posto in classifica, la mettono alle corde ad inizio gara, poi una sfortunata autorete di Colecchi complica le cose e la partita si mette in salita. A metà del secondo tempo il gran gol di Scioli toglie le castagne dal fuoco e arriva così un prezioso pareggio che proietta il Chieti a 13 punti in classifica e mercoledì si va a Potenza per il recupero del match saltato per maltempo. Le ragazze di mister Lello Di Camillo sono uscite dal campo al novantesimo fra i fragorosi applausi del pubblico.

Il Chieti deve fare a meno della squalificata Giada Di Camillo, ma recupera in extremis Vukcevic che rimarrà stoicamente in campo per tutti i novanta minuti nonostante l’infortunio patito al ginocchio nella scorsa giornata a Pescara. Benedetti, ancora una volta fra le migliori in campo, è capitano per l’occasione. Salento senza D’Amico in attacco.

La cronaca si apre con il Chieti subito in attacco al 1′: gran palla al centro di Scioli, Forcella arriva con un soffio di ritardo. Due minuti dopo Scioli lancia Benedetti si trova sola in area ospite, ma tira alto. All’8′ una punizione di Vukcevic mette in difficoltà Mariano che mette di pugni in angolo. All’11′ indecisione difensiva delle neroverdi: un tocco sfortunato di Colecchi sull’uscita di Falcocchia regala la rete del vantaggio alle ospiti. Il Chieti reagisce e al 17′ Benedetti colpisce clamorosamente il palo esterno a pochi passi dalla porta. Un minuto dopo ancora neroverdi in attacco con Scioli che sfiora la traversa con un gran tiro da posizione centrale dentro l’area. Occasione del raddoppio per il Salento al 35′ con il pallone che arriva a centro area sui piedi di Aprile che ha tutto il tempo per piazzare la palla, ma spara alle stelle. Si va negli spogliatoi con il Salento Women in vantaggio per 1-0.

La ripresa si apre con un tiro da fuori di La Mattina, il pallone però finisce centralmente fra le braccia di Mariano. All’11′ punizione di Vukcevic, palla a lato. Al 19′ arriva il meritato pareggio del Chieti: ottima palla di Vukcevic per Scioli che si si gira e trafigge Mariano con un tiro velenoso dal limite dell’area. Un altro eurogol per la giocatrice neroverde nel giorno del suo compleanno. Al 32′ Cazzato va in avanti ed arriva in area, ma Falcocchia è bravissima ad uscire e bloccare il pallone. Al 37′ ottimo pallone al centro di Scioli per Forcella che prova la conclusione al volo, palla a lato. In pieno recupero Falcocchia salva il risultato con un doppio strepitoso intervento prima sul tiro in diagonale di Cazzato e poi ancora sui piedi di Lazoi. Finisce dunque 1-1 con il Chieti che risale in classifica ed il Salento Women che perde terreno dal Grifone Gialloverde e Ludos, appaiate al secondo posto a quota 37, distanti ora tre punti.

 

Tabellino della partita:
Chieti Calcio Femminile – Salento Women 1-1
Chieti: Falcocchia, Di Santo, Benedetti, Vukcevic, Colecchi, Gangemi, La Mattina, La Centra (38′ st Di Sebastiano), Scioli, De Vincentiis, Forcella. A disp.: Moscatelli, Di Sebastiano, Gritti, Di Domizio. All.: Di Camillo Lello
Salento Women: Mariano, Coluccia, Ouacif, Cucurachi, Felline, Aprile (16′ st Carrafa), Sozzo (9′ st Lazoi), Bruno (35′ st Pinto), Durante, Cazzato, Costadura. A disp.: Errico, Vitti. All.:
Arbitro: Gallo di Castellamare di Stabia
Assistenti: Maiolini e Fatato di Avezzano
Marcatrici: 11′ pt autorete Colecchi , 19′ st Scioli

 

Le impressioni post partita di Chiara Scioli: “Il mio gol? Mi ha dato una bella palla Vukcevic, ho stoppato il pallone e tirato di sinistro e il portiere non c’è arrivato. Ci tengo a sottolineare che Marija è rimasta in campo tutti i novanta minuti nonostante il suo infortunio. Abbiamo dominato la partita, purtroppo nel primo tempo è arrivata quell’incomprensione fra Colecchi e Falcocchia, peccato. Il mio gol è stato importante perché ci ha permesso di conquistare un punto anche se avremmo potuto fare meglio. Aver segnato nel giorno del mio compleanno è fantastico. Per come si era messa la partita è andata bene comunque. Loro hanno un attacco molto veloce che ci ha messo in difficoltà, ma ce l’abbiamo fatta a portare a casa almeno un pareggio. Arriveremo in ottime condizioni alla partita con il Napoli il prossimo 3 marzo dopo la pausa sperando di recuperare al meglio alcune infortunate. Mercoledì avremo la partita a Potenza, dobbiamo rimanere concentrate senza sottovalutare l’avversario: andremo lì per prendere tre punti. Dovremo conquistarne altri anche contro le più forti. Noi, se vinciamo a Potenza, possiamo risalire la classifica. Il mio campionato per ora è abbastanza buono, ma si deve fare sempre meglio per ottenere risultati ancora più positivi”.