Giulianova, Turismo Podismo festeggia un super 2019

Giulianova. Nei giorni scorsi iscritti e sostenitori dell’Asd Turismo Podismo si sono ritrovati per il brindisi di fine anno, ma anche per fare un bilancio dei traguardi raggiunti e dei progetti per il nuovo anno.

Il 2019 è stato coronato da tanti successi con la partecipazione a numerose gare in Abruzzo e anche fuori regione e tante vittorie per il portabandiera del gruppo Adugna Biniyam Senibeta. Un anno chiuso in bellezza con la prima edizione di “Percorriamo Giulianova” come tappa finale del circuito Piceni & Pretuzi, gara podistica a cui hanno partecipato 61 team, per un totale di 313 iscritti, da Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria, Campania e anche da Malta.

Questa riuscitissima gara podistica è riuscita a mostrare una Giulianova splendente, energetica e accogliente”, ha detto il presidente Luca Delli Compagni, “un risultato positivo frutto di un grande lavoro di squadra a cui hanno contribuito in particolare il vice presidente di Turismo Podismo Pietro Promenzio che ha curato i rapporti con gli Enti, Gabriele Di Giuseppe impeccabile direttore tecnico, Maria Cilento che si è messa a disposizione dell’organizzazione, Sandro Federico e tutti gli atleti di Turismo Podismo”.

Luca Delli Compagni ha ringraziato il Villaggio Don Antonio sponsor principale e tutti i partner dell’evento. Un ringraziamento particolare è andato all’amministrazione comunale, in particolare all’ufficio tecnico, al comandante della Polizia Municipale Roberto Iustini e il vice comandante che ha coordinato la chiusura del traffico sul percorso di gara.

Ringraziamenti anche per i volontari di Protezione Civile con il presidente Michele Maruccia, l’associazione nazionale Carabinieri e in particolare Marino Ciarrocchi e Peppino Ricci, la Croce Rossa di cui è responsabile Francesco Mosca e a Claudio Battaglia della Ecotedi per la disponibilità di uomini e mezzi.

“Meglio non potevamo partire – ha concluso Delli Compagni – proseguiremo questa appassionante avventura con la stessa grinta, per incontrare ancora emozioni e vittorie”.