Il Chieti Calcio Femminile torna alla vittoria contro il Real Bellante in trasferta

Chieti. Il Chieti Calcio Femminile torna alla vittoria e lo fa in trasferta contro il Real Bellante con un sonoro 4-1 ed una convincente prestazione. Mister Lello Di Camillo manda in campo dal primo minuto De Vincentiis e Di Sebastiano lasciando in panchina Giulia Di Camillo e Vukcevic che entreranno poi nella ripresa. Le neroverdi hanno avuto costantemente le redini del gioco rischiando veramente poco in difesa e concretizzando le occasioni avute in attacco.

La cronaca del primo tempo vede il Chieti andare in vantaggio al 5′ con un colpo di testa di Ferrazza che anticipa bene l’uscita forse avventata di Maranella sul calcio d’angolo di Di Sebastiano. Il Chieti raddoppia al quarto d’ora: Gangemi lancia sulla fascia Fischer che mette verso il centro un invitante pallone sul quale si gira benissimo Carnevale che fredda Maranella con un preciso diagonale. Altre due buone occasioni capitano al 29′ sui piedi di Fischer che tira a lato da fuori area, poi è Scioli due minuti dopo a colpire un clamoroso palo da posizione defilata dopo aver fatto fuori mezza difesa avversaria.
Il Real Bellante accorcia le distanze al 38′: Cargini lancia bene Croci che con un bel tocco d’esterno a pallonetto mette in rete. Il Chieti però ristabilisce subito le distanze al 43′ con un gol di Giada Di Camillo che con caparbietà fa suo il pallone in area e batte imparabilmente Maranella.

Nella ripresa le neroverdi controllano benissimo la gara. Fanno il loro ingresso in campo anche Giulia Di Camillo per De Vincentiis al 10′ e Vukcevic per Carnevale tre minuti dopo. È proprio Vukcevic a chiudere i giochi segnando una strepitosa rete al 41′ con un gran tiro dal limite dell’area che finisce sul palo opposto dove Maranella non può proprio arrivare. Il match si conclude dunque sul 4-1 per il Chieti che si porta a quota 25 punti in classifica al pari dell’Aprilia Racing. Prossimo impegno in casa all’Antistadio di Francavilla al Mare domenica 9 febbraio contro la Roma Decimoquarto.

Tabellino della partita:
Real Bellante – Chieti Calcio Femminile 1-4
Real Bellante: Maranella, Rocci, Iacone, Di Lodovico (10′ st Nalesso), Cargini (1′ st Tomassetti), Ciccale (27′ st Felicioni), Massi (1′ st Pomante), Neri (24′ st Bartolacci), Trapasso, Croci, Valentini.
A disp.:. Lobolo, Cuomo, Di Leonardo, D’Egidio.
All.: Parigiani Matteo.
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada , De Vincentiis (10′ st Di Camillo Giulia), Ferrazza, Di Sebastiano, Benedetti, Fischer, Gangemi, Giuliana (14′ st Di Domizio), Carnevale (13′ st Vukcevic), Scioli.
A disp.: Seravalli, Lacentra, Colecchi.
All.: Di Camillo Lello
Arbitro: Sgro di Albano Laziale
Assistenti: Colabianchi e Klajdi di Avezzano.
Ammonita: Ferrazza
Reti: 5′ pt Ferrazza, 15′ pt Carnevale, 38′ pt Croci, 43′ pt Di Camillo Giada, 41′ st Vukcevic

IMPRESSIONI POST PARTITA:
Mister Lello Di Camillo: “Abbiamo avuto costantemente la partita in mano giocando abbastanza bene. Preso il gol a sette minuti dalla fine del primo tempo su una loro ripartenza sulla quale ci siamo fatti sorprendere, poi abbiamo subito segnato la terza rete che ha un po’tagliato le gambe alle nostre avversarie. È stata una buona prestazione da parte nostra. Il divario tecnico fra noi e loro c’è, abbiamo dunque fatto una partita nella norma centrando i tre punti. Venivamo da una settimana difficile che ci ha messo di fronte a varie problematiche che non dico siano superate, ma vincere può far solo che bene al morale della squadra. Abbiamo ripreso la nostra marcia dopo la sconfitta contro la capolista. Hanno avuto l’occasione di mettersi in mostra ragazze che ultimamente avevano giocato di meno. C’è ancora molto da lavorare, conviviamo con i nostri problemi che speriamo di risolvere il prima possibile. Ora c’è il tempo per farlo perché c’è una pausa e poi la partita contro la Roma Decimoquarto, una squadra che è in crescita: non è infatti quella in grossa difficoltà che abbiamo incontrato all’andata, ma ha tutto un altro atteggiamento ora. Sta lavorando bene e pian piano costruendo la sua salvezza, ha perso qualche partita di misura, ma anche centrato buoni risultati”.