La Serie C conferma lo sciopero: Teramo-Catanzaro non si gioca

E’ terminato in serata l’incontro tra il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ed il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri.

Un incontro che il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, definisce positivo, ma lo sciopero del prossimo weekend già indetto lunedì scorso è confermato. 

“L’incontro tra il ministro Gualtieri e il presidente Gravina è stato istituzionalmente corretto – ha detto Ghirelli – Ringrazio sentitamente il Ministro per l’attenzione riservata alla Lega Pro e la disponibilità al dialogo dimostrata. Così come ringrazio il presidente Gravina. L’incontro è stato positivo perché ha consentito di delineare cosa serva ai nostri club e sono emersi interessanti spunti di riflessione. Quello che ci interessa è che i club di Lega Pro arrivino alla sostenibilità economica-finanziaria. Abbiamo però la necessità di atti tangibili e concreti, di passare dalle analisi ai provvedimenti. Noi sappiamo di compiere un atto importante, domenica non si gioca. Di ciò ho informato il consiglio direttivo”.

Teramo-Catanzaro in programma domenica dunque non si disputerà e verrà recuperata in data da destinarsi. Da calendario, il Teramo tornerà in campo dopo la sosta natalizia il 12 gennaio a Lentini contro la Sicula Leonzio.