La Sieco esce sconfitta a Castellana ma conserva il primo posto in classifica

Ortona. Arriva la prima sconfitta per questa stagione. La Sieco assaggia dunque uno stop contro una BCC Castellana Grotte che però ha dovuto sudare le classiche “sette camicie” nonostante il rotondo risultato di tre set a zero. Ortona è stata sempre in partita ma non è mai riuscita a dare quella zampata vincente quando avrebbe potuto. Gara giocata alla pari con una delle BIG che di certo non fa sfigurare gli abruzzesi che forse hanno pagato anche in parte la dura e lunga battaglia della scorsa settimana con Siena.

Sieco che vede nel primo set crescere vertiginosamente gli errori al servizio (cinque dei nove totali), cosa che non accadeva da tempo. La BCC ringrazia e si scava un piccolo solco di vantaggio che poi, sul finire di del parziale è colmato dagli ortonesi che addirittura si trovano in vantaggio e con la possibilità andare avanti 21-23 ma così non è, perché una palla cade ingenuamente tra due impavidi dando il LA allo sprint finale dei pugliesi. Secondo set molto equilibrato funestato tuttavia dall’uscita anzitempo di Capitan Simoni vittima di un infortunio dopo uno scontro involontario con Ottaviani. Alla lunga la tenuta di Castellana però è migliore e, grazie anche ad uno ottimo Moreira armato da un altrettanto ottimo Fabroni, i pugliesi fanno loro anche il secondo parziale. Terzo Set con una SIECO in partita per la prima parte del set, poi i padroni di casa prendono il largo e guidano la gara in porto solo dopo aver navigato un finale in acque molto mosse grazie ad un colpo di coda della Sieco che recupera punto su punto ma che deve arrendersi al 23. Sieco Impavida che per la prima volta esce da una gara a secco di punti ma con un gioco sempre vivo e pericoloso.

L’aggettivo “interessante” è un eufemismo se attribuito alla prossima gara degli Impavidi che incontreranno la Sarca Italia Brescia, domenica 8 dicembre alle ore 18.00. La concomitante sconfitta delle “rondinelle” patita con la corazzata Calci, in questa settima giornata di andata, darà vita ad uno scontro al vertice tra le due capolista.

PRIMO SET. Padroni di casa che schierano un sestetto formato Fabroni in regia e Morelli opposto. Vedovotto e Djalma Moreira in banda, capitan De Togni e il neo acquisto Presta saranno i centrali, De Pandis libero.

Nunzio Lanci, sempre orfano di Marks schiera Carelli opposto … al palleggiatore Pedron. Michele Simoni e Menicali al centro, mentre a schiacciare ci penseranno Bertoli ed Ottaviani. Libero Toscani.

Minuto di silenzio per ricordare Federica De Luca, arbitro nazionale di ruolo B, e il piccolo Andrea scomparsi in una tragedia familiare nel 2016. Il primo servizio è della SIECO che si presenta ai nove metri con Simoni. Il Capitano mette in difficoltà la ricezione dei padroni di casa, ortonesi che ricostruiscono e Carelli mette a terra il primo punto 0-1. Bello il tocco dentro di Pedron che trasforma un errore di ricezione dei suoi in un punto 1-2. Out il muro di Bertoli 3-2.

Stupenda difesa del libero Pandis su una bomba di Menicali, la BCC ricostruisce e segna il 7-4. Fabbroni sbaglia il servizio 9-7. Errore anche per Ottaviani 10-7. Out la pipe di Vedovotto, 12-11. È il colpo mancino di Carelli a tenere Ortona attaccata a Castellana 14-13. Prendono il largo i padroni di casa e sul 17-13 Nunzio Lanci chiama il primo tempo della gara. Out la battuta di Ottaviani 18-14. Menicali fa muro e Ortona si avvicina 19-18. Bertoli trova un punto difficilissimo 19-19. Ventesimo punto assegnato dal videocheck a Castellana 19-20. Ace molto fortunoso per Bertoli che aiutato dal nastro fa punto 21-20. Grossa ingenuità dei ragazzi di Ortona che fanno cadere a terra la palla del 21-21. Costa cara questa ingenuità 23-21 per Castellana che approfitta del repentino appannamento degli ortonesi. Set point per la BCC con Presta in battuta ed è subito Morelli che sfruttando il muro ortonese chiude il parziale.

SECONDO SET. Primo punto per la SIECO ma la BCC trova subito il pari grazie ad una Pipe bianco-azzurra spedita out. Fischiato un fallo di palla spinta a Fabroni 3-5. Va alla BCC Castellana Grotte il punto dopo una serie di scambi 5-6. Bella intesa tra Pedron e Menicali che al centro fa il 6-7. Murato Carelli 9-9. Rimonta e sorpasso completato, padroni di casa in vantaggio 10-9. Vedovotto riesce a superare il muro della Sieco 12-11. Il servizio di Fabbroni mette in seria difficoltà la ricezione ortonese ma Ottaviani riesce nel cambio palla 13-12. Ace per Pedron 15-15. Bertoli si serve delle mani di Moreira per terminare una azione molto combattuta 16-17. Errore dai nove metri per Bertoli, punteggio in parità 17-17. Scontro fortuito tra Ottaviani e Simoni, ha la peggio il Capitano che rimane a terra dolorante ad una caviglia. Sesto si scalda ed entra in campo. Out il servizio di Astarita entrato per battere: 19-19. Invasione per Bertoli 20-20. Ancora Moreira per i suoi 22-21. Fermato a muro la veloce di Menicali 23-21. Carelli annulla il primo set-point dei padroni di casa 24-23. Moreira chiude poi la pratica 25-23.

TERZO SET. Che parte con Bertoli al servizio. Primo punto del set che va a Castellana, con una pipe del solito Moreira. 0-1. Fischiata una doppia a Pedron 2-1. Poi arriva l’invasione di Carelli 3-1. Fabroni continua a bombardare dai 9 metri 4-1. Carelli non riesce a colpire bene la palla 5-2. C’è un ace per Ottaviani 5-4. Non riesce la difesa di Carelli 8-5. Difesa di piede De Pandis ma la palla va fuori 8-7. Stavolta la botta di Bertoli è indifendibile 9-9. Morelli trova il mani/fuori 11-9. Out la palla di Menicali, padroni di casa che scappano avanti 12-9. Moreira non riesce a difendere su Bertoli 13-11. Out il servizio di Vedovotto 14-12. Murato Carelli 16-12. La Pipe di Moreira vale il 20-15. Out la palla di Fabbroni dalla linea dei 9 metri 21-17. Bravo Pedron ad indirizzare nel campo avversario una palla di ritorno 21-19. È bravo Ottaviani a giocare sul muro e a mantenere vive le speranze ortonesi 22-20. Ace di Quartarone e match point per la BCC 24-20. Il muro di Menicali vale il 24-22. Ancora un errore per Castellana Grotte che prima di mettere a terra deve tribolare, la gara finisce con il punto di Moreira per il 25-23

Coach Nunzio Lanci analizza così la gara: «Il Castellana Grotte è una squadra fortissima costruita con il chiaro obiettivo di salire in SuperLega e composta quindi di atleti al top per questa categoria. Certo, forse potevamo nel finale di ogni set metterci un po’ più di attenzione ma è proprio l’esperienza e la capacità di concentrazione dei ragazzi di Castellana che alla fine ha fatto la differenza. Se meritiamo di essere nella parte alta della classifica? Noi ce lo ripetiamo ogni giorno. Il nostro obiettivo è la salvezza e una volta ottenuta questa, vogliamo provare ad entrare nei play-off. Oggi ci è mancato un po’ il gioco muro-difesa che ci ha contraddistinto fino ad oggi. È un campionato di alto livello, ogni partita è una battaglia ed ha una storia a sé. Adesso non dobbiamo fare altro che ritrovarci in palestra, resettare quanto accaduto oggi e preparare al meglio la gara con Brescia».

BCC Castellana Grotte: Fabroni 2, Cubito, Vedovotto 10, Del Vecchio n.e., Morelli 6, De Santis (L), De Togni 2, Cascio n.e., De Pandis (L), Moriera 19, Imbesi n.e., Agrusti n.e., Presta 4, Quartarone 1. Allenatore: Vincenzo Mastrangelo. Vice Allenatore: Giuseppe Barbone.
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 2, Pesare (L) n.e., Bertoli 12, Sesto 1, Ottaviani 11, Pedron 3, Toscani (L), Del Frà n.e., Salsi n.e, Carelli 9, Marks n.e., Astarita , Menicali 8. Allenatore: Nunzio Lanci. Vice Allenatore: Mariano Costa.
Durata Incontro: 1h.32’
• I Set: 30’
• II Set: 32’
• III Set: 30’
• IV Set:
• V Set:
Muri Punto:
• Ortona: 4
• BCC Castellana Grotte: 3
Aces:
• Ortona: 2
• BCC Castellana Grotte: 3
Errori Al Servizio:
• Ortona: 9
• BCC Castellana Grotte: 12
Arbitri Dell’Incontro:
• Primo: Frederik Moratti (Frosinone)
• Secondo: Enrico Autuori (Salerno)
Risultati ultima giornata:
Emma Villas Aubay Siena – Materdominivolley.it Castellana Grotte 3-1
Conad Reggio Emilia – Olimpia Bergamo 0-3
Sarca Italia Chef Centrale Brescia – Peimar Calci 1-3
Kemas Lampiel Santa Croce – Pool Libertas Cantù 3-1
Geovertical Geosat Lagonegro – Synergy Mondovì 3-0

Classifica: Ortona e Brescia 16, Santa Croce e Siena 15, Calci 13*, BCC Castellana 12, Bergamo 11, Lagonegro 8, Reggio Emilia 7*, Materdomini Castellana 4*, Cantù 2, Mondovì 1.