L’Unibasket Lanciano in campo a Perugia per difendere l’imbattibilità esterna

Lanciano. Nuova trasferta in terra umbra per il Lanciano di coach Corà che sabato sera (fischio d’inizio alle ore 20.45) è atteso, per l’ottavo turno del Campionato di Serie C Gold, a Perugia.

I Frentani, reduci dalla vittoria interna maturata contro il Falconara che ha permesso loro di salire al terzo posto della classifica con 8 punti, si troveranno invece di fronte ad un team, quello biancorosso che è ancora alla ricerca del primo successo e che sul parquet del Pala Foccià proverà ad interrompere la lunga serie negativa che ha visto il team del patron Paolo Chiacchella, cedere il passo ad Assisi, Foligno, Val di Ceppo, Vasto, Bramante e Falconara. Uno scontro quindi che metterà di fronte due roster con obiettivi ed ambizioni molto differenti, con i “grifoni” che dopo il ripescaggio in C Gold maturato in estate cercheranno sul campo una difficile salvezza, mentre il Lanciano del presidente Valentinetti per qualità e mezzi tecnici ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista. Nonostante questo sarà importante per capitan Martelli e i suoi, non sottovalutare le possibili insidie che potrebbero nascere da partite di questo genere. Come non ricordare infatti il colpaccio che i perugini fecero lo scorso anno al Palasport di Lanciano, quando Marsili e i suoi rifilarono ben quattordici punti di distacco ad un brutto Lanciano. Proprio la sù citata guardia Jacopo Marsili rappresenta uno degli elementi di spicco del roster umbro: insieme a lui coach Luca Monacelli potrà contare sulla conferma di alcuni elementi già in campo la scorsa stagione, come il play Alessio Cioffetta e i fratelli Tommaso e Lorenzo Righetti che insieme al rientrante Riccardo Lupatelli (visto lo scorso anno a Gualdo in C Silver) completano il reparto di regia degli umbri. Tra i volti nuovi spiccano invece quelli della giovanissima ala piccola Francesco Magni, del play di origine filippina John Gabriel Gomez e soprattutto del pivot di 207 cm Riccardo Trevisan cresciuto nelle giovanili della Fortitudo Bologna e passato anche dall’esperienza con la canotta della Reyer Venezia. Il Lanciano invece potrà contare nuovamente sulla regia di Fabio D’Eustachio tornato disponibile già dallo scorso turno, mentre restano da valutare le condizioni dei lunghi Dusan Ranitovic e Diego Martino alle prese con alcuni problemi muscolari.

CONSIDERAZIONI POVILAS CUKINAS
A due giorni dalla gara di campionato che vedrà l’Unibasket Lanciano opposto al Perugia Basket (palla a due sabato 16 alle 20.45) è Povilas Čukinas prendere la parola in casa frentana. Queste le parole del pivot lituano:

“Il Perugia gioca un basket molto atletico e veloce, quindi sarà per noi importante evitare cali di concentrazione e mantenere alta l’intensità del nostro gioco su tutti i quaranta minuti. Gli umbri hanno una buona difesa e sono bravi nell’ uno contro uno, per contrastarli dovremo essere bravi nel far girare la palla ed essere efficaci sia in penetrazione che nel servire al momento giusto il compagno di squadra che si trova nella posizione migliore. Il nostro obiettivo chiaramente è quello di vincere per allungare la nostra serie positiva.”