Pescara, Pillon pensa ai 2 punti salvezza contro il Padova

Pescara. Dopo la vittoria di Crotone, il Pescara torna domani alle 15 sul campo di casa per affrontare un Padova che nasconde rischi.

Il tecnico biancazzurro Giuseppe Pillon non nasconde le difficoltà dell’impegno con i veneti: “Sarà una delle gare più difficili della stagione da affrontare. Nella gara di andata con il Padova, abbiamo regalato due punti facendo però una grande gara. Ci è servita da lezione. Il reparto difensivo ha sempre fatto benissimo, Brescia a parte. Sono certo che chiunque andrà in campo domani, farà bene. Il Padova ha cambiato tanti giocatori e domani farà una partita di grande ritmo dove proveranno a non concederci spazi. Bisoli è un allenatore bravo ed esperto. Saranno molto importanti le palle inattive, e dovremmo essere bravi a non sbagliare e a concretizzare immediatamente tutte le occasioni che ci capiteranno. Noi, in ogni caso, giocheremo come sappiamo”.

Sugli obiettivi della squadra, il trainer pescarese pensa a fare un passo alla volta: “Prima ci mancano 2 punti per mettere al sicuro la salvezza, poi punteremo ai play off. Io penso questo, poi il presidente può fare e dire quello che vuole. Per noi è importante l’entusiasmo del nostro pubblico, perché se dobbiamo puntare ai play off c’è bisogno del dodicesimo uomo in campo e solo i nostri tifosi possono aiutarci”.

Sulla formazione da mandare in campo e sui dubbi in difesa, per le assenze di Balzano e Del Grosso, Pillon ha aggiunto: “Sto pensando a come sostituirò Balzano e per far questo dovrò aspettare per vedere le condizioni di Campagnaro. Ho provato tante soluzione ma dobbiamo valutare domani mattina Hugo. Elizalde non ci sarà sicuramente perché non l’ho visto per due mesi. Pinto viene da 6 mesi di inattività, per 3 settimane non si è allenato e quindi devo pensare se far scendere lui in campo”.

I tifosi biancazzurri sentono molto la gara e si sono mobilitati da diversi giorni, affiggendo diversi striscioni in vari punti della città, invitando tutti ad affollare le tribune dello stadio Adriatico.