Pesistica, titolo iridato sfugge per un chilo al giovane Narcisi della Athlas Teramo

Conclusione agrodolce sulla pedana allestita per la World Cup Roma 2020, il 25-26 gennaio, ai Campionati Italiani di Pesistica Olimpica Under 17 per il giovanissimo Gioxe Narcisi (classe 2005) che si è visto sfuggire ancora una volta il titolo iridato. Ed ancora per un solo incredibile chilo.

Questa volta lo ha fatto complice un infortunio lombare, che lo ha costretto a stringere i denti ed andare avanti malgrado il dolore, comunque riuscendo a portare a termine 6 prove valide su 6 come pochi atleti in gara.

Il giovane Narcisi si è fatto notare per il talento e la voglia del ben figurare, seguendo gli insegnamenti del Maestro Olimpionico Anselmo, del figlio Giulio Silvino eccellenza del CrossfitMondiale e del tecnico Angelo Di Filippo “Il Pirata “.

Con le piazze d’onore di categoria di Lorenzo Verdecchia e Saul Staffilano rispettivamente secondo e terzo classificato (entrambi classe 2004) si conferma la buona tradizione della Pesistica Athlas Teramo.    



In questo articolo: