Serie C, il Tar “sospende” l’ingresso in C del Cerignola: rinvio a settembre

Il Tar del Lazio ha accolto questa mattina la richiesta di sospensiva avanzata da Figc e Lega Pro, in merito alla decisione del Collegio di Garanzia del Coni che aveva accolto giorni fa i ricorsi dell’Audace Cerignola.

Il Tribunale amministrativo ha anche stabilito che si entrerà nel merito del ricorso il prossimo 9 settembre, quando i campionati die Serie C e di Serie D saranno già iniziati.

Di conseguenza, se il Tar in quel giorno dovesse respingere il ricorso di Figc e Lega Pro, per il Cerignola si aprirebbero tardivamente le porte della terza serie.

Da capire adesso se la Serie D procederà con la composizione dei gironi, con il Cerignola che può essere inserito proprio nel girone F delle abruzzesi.

“Via libera al Campionato – si legge in una nota della Lega Pro – La Serie C rimane a 60 squadre: con decreto emesso in data odierna il Presidente della Prima Sezione ter del TAR del Lazio sospende i provvedimenti emessi dal Collegio di Garanzia del Coni relativi alla società Cerignola, valutando come prevalente l’interesse al regolare svolgimento del Campionato e della Coppa Italia di Lega Pro che pertanto si disputeranno secondo il calendario già prefissato. Trasparenza e legalità rimangono quindi i capisaldi del nuovo sistema che garantisce certezze e mette al riparo la categoria da aggressioni”.

 



In questo articolo: