Serie C, il Teramo batte il Rieti e riprende la marcia (0-2)

Il nuovo Teramo guidato da Cetteo Di Mascio batte il Rieti ultimo in classifica in trasferta (2-0) ed interrompe la striscia negativa.

I biancorossi non giocano una gara eccellente per gran parte del match, ma il tecnico azzecca le mosse che portano di fatto i tre punti. Il primo tempo offre poco, se non opportunità (non clamorose) per Magnaghi ed Ilari ed un tiro debole verso la porta di Celli dagli sviluppi di un angolo.

Nella ripresa i ritmi si alzano ma il Teramo rischia in avvio: De Paoli non inquadra la porta (dopo che Costa Ferreira aveva perso palla) e due minuti dopo Tomei chiude lo specchio in uscita a Kalombo. Il Diavolo risponde con una punizione debole di Bombagi ed un diagonale di Magnaghi che si spegne di un soffio sul fondo. Al 23’ entra in campo Birligea: sei minuti dopo, l’attaccante ex Palermo raccoglie un tiro debole di Bombagi dalla distanza e gira il pallone alle spalle di Merelli per il vantaggio del Teramo.

Al 44’ è ancora Birligea protagonista con l’assist per l’ottavo gol stagionale di Magnaghi. 

Tre punti utili per riprendere la marcia per il Teramo che sale al settimo posto in classifica in attesa dei match di domani. Mercoledì si torna in campo per ospitare il Potenza.

RIETI – TERAMO 2 – 0

Rieti (3-4-1-2): Merelli; Aquilanti (25’pt Fiumara), Celli, Esposito (38’st Del Regno); Kalombo, Morrone (9’st Tirelli), Zampa, Zanchi; De Paoli; De Sarlo, Persano. A disp.: Addario, Pegorin, Serena, Marchi, Tiraferri, Vignati, Granata, Rasi, Bartolotta. All.: Mariani. 

Teramo (4-3-1-2): Tomei; Cancellotti, Piacentini, Soprano, Tentardini; Costa Ferreira, Viero (23’st Birligea), Ilari (18’st Cappa); Mungo (43’st Florio); Bombagi, Magnaghi. A disp.: Valentini, Lewandowski, Cristini, Iotti, Fiore, Samele, Di Nisio. All.: Di Mascio.

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.

Reti: 29’st Birligea; 44’st Magnaghi. 

Note: ammoniti Persano, Zampa, Soprano; recuperi 2’ e 5’. 

 

foto Teramo Calcio



In questo articolo: