Serie C, si inizia a fare sul serio: il Teramo a Catanzaro

Il Teramo inizia a fare sul serio.

Dopo i match di Coppa Italia ed il passaggio alla fase ad eliminazione diretta, domani i biancorossi saranno di scena al Ceravolo di Catanzaro per l’esordio in campionato.

Tedino non potrà contare per acciacchi su Lasik, Soprano e Minelli, con Speranza indisponibile in attesa di rimettersi alla pari di condizione con i compagni. L’ultimo arrivato Bombagi, giunto in queste ore in città, è stato convocato.

Formazione dunque per alcuni ruoli obbligata (4-3-1-2), con ballottaggio tra Magnaghi e Martignago per una maglia accanto a Cianci in attacco, e ballottaggio tra Di Matteo e Tentardini per un posto in difesa. Restano a casa anche Celentano, D’Aniello e Pinzauti.

Qualche problema di formazione anche nei giallorossi di Gaetano Auteri: il tecnico non potrà contare su Fischnaller in attacco e su Urso a centrocampo, alle prese con una distorsione alla caviglia rimediata in allenamento. Solito 3-4-3 per il Catanzaro giunto terzo nella scorsa stagione (uscito ai playoff con la Feralpi Salò), che si è rinforzato anche con gli arrivi di Elizalde e Tascone in prestito dal Pescara.

Dirige Eduart Pashuku di Albano Laziale, con fischio d’inizio alle 16.30.

foto Teramo Calcio