Serie C, Teramo a caccia del poker contro la Cavese

Il Teramo va a caccia del poker di successi domani contro la Cavese. La sfida, che si giocherà al Menti di Castellammare di Stabia, vede i biancorossi lanciati in classifica al sesto posto dopo le vittorie arrivate dalla ripresa del campionato contro Sicula Leonzio, Avellino e Catanzaro.

Tedino ritroverà probabilmente Mungo dopo la colica renale, anche se il centrocampista dovrebbe partire dalla panchina; in dubbio Minelli, reduce da un problema all’inguine, e Martignago, sempre in odore di partenza. Non ci saranno i lungodegenti Lasik e Di Matteo. Si va a grandi linee per la conferma della formazione che bene sta facendo, con Viero a giocarsi una maglia a centrocampo ed il probabile ritorno di Magnaghi in avanti al posto di Birligea. In difesa Soprano scalpita per tornare titolare.

Nella Cavese di Campilongo, reduce dal ko in casa del Picerno ma formazione capace di battere Reggina e Vibonese in questo inizio di 2020, ci saranno anche gli ex Castagna, Lulli, Favasuli e Bulevardi. L’altro ex, Sandomenico, non sarà convocato per la sfida di domani perché sul piede di partenza.

Dirige Enrico Maggio della sezione di Lodi con fischio d’inizio alle 17.30.

foto Teramo Calcio