Serie C, Teramo sciupone: contro il Rende solo 1-1

Il Teramo torna a casa con un punto da Vibo Valentia al termine del match contro il Rende (1-1). Il Diavolo ha il merito di creare occasioni davanti ad avversari in chiara difficoltà, ma di mostrare troppo poco cinismo sottoporta che, alla fine, pagherà.

Il primo tempo è tutto a tinte biancorosse: Bombagi sarà il protagonista con prima occasione al 13’ quando non impatta bene di controbalzo in area ed il tiro finisce alto. Poco dopo Santoro beffa Bruno in disimpegno in piena area, ma non inquadra lo specchio con un diagonale.

Al 31’ Mungo da posizione defilata fa partire un destro su cui Savelloni si allunga, con la palla finisce sul palo più lontano. E’ ancora l’estremo di casa a dire no al Teramo quando ci prova Bombagi ma il portiere mette in angolo. I tempi sono però maturi per il vantaggio: al 41’ ancora Bombagi si invola verso la porta e viene spintonato da Collocolo fuori area. L’ex Pordenone va a battere il calcio di punizione da posizione centrale che mette sotto l’incrocio, portando avanti il Diavolo.

Al quarto d’ora è ancora Bombagi da calcio di punizione sul lato corto, con palla che finisce fuori di un niente. Il centrocampista ha una ulteriore occasione al 24’, ma indirizza troppo centralmente verso Savelloni che respinge. Al 27’ Magnaghi stoppa un bel pallone ma non indovina la traiettoria in area da buona posizione. Qualche secondo più tardi, Arrigoni sbaglia il passaggio verso Cristini, Rossini capisce tutto e beffa con un pallonetto Tomei fuori dai pali.

Il Teramo accusa il colpo e rischia anche in un paio di occasioni di capitolare. Nonostante le diverse occasioni, due punti mandati all’aria per i biancorossi che torneranno in campo mercoledì pomeriggio alle 18.30 al Bonolis per ospitare la Viterbese.

Foto Teramo Calcio

RENDE – TERAMO 1 – 1

Rende: Savelloni; Vitofrancesco, Germinio, Bruno, Blaze; Loviso, Collocolo; Giannotti (16’st Morselli), Soomets (7’st Libertazzi), Rossini; Vivacqua (33’st Scimia). A disp.: Palermo, Borsellini, Ampollini, Cipolla, Origlio, Nossa, Bonetto, Traore, Drkusic. All.: Andreoli.

Teramo: Tomei; Cancellotti, Cristini, Piacentini, Di Matteo; Santoro (37’st Cappa), Arrigoni, Mungo (43’st Iotti); Bombagi, Martignago (21’st Costa Ferreira); Magnaghi. A disp.: Valentini, Lewandowski, Florio, Tentardini, Lasik, Ilari, Birligea, Viero. All.: Tedino.

Arbitro: Maranesi di Ciampino.

Reti: 41’pt Bombagi; 28’st Rossini. 

Note: ammoniti Collocolo, Morselli, Santoro, Piacentini; recupero 4’ nel st.



In questo articolo: