Serie C, Teramo: ufficiale il ritorno di Di Matteo. Lunedì presentazione di Cetteo Di Mascio

Luca Di Matteo torna a Teramo.

Esterno difensivo classe 1988 originario di Pescara, ha superato le visite mediche e sottoscritto un contratto biennale con la società di via Irelli. 238 presenze tra i professionisti (di cui 9 nella massima serie con Palermo e Lecce e 152 in B con le maglie di Cittadella, Crotone, Vicenza, Padova, Lanciano, Latina e Lecce), Di Matteo riabbraccia Teramo dopo l’indimenticata stagione 2014/15, nella quale subentrò a campionato in corso, totalizzando 19 presenze.

“La trattativa è nata all’improvviso – le sue prime parole – con il mio agente stavamo vagliando altre proposte, quando dalla nuova proprietà ci è stato prospettato un quadro altamente stimolante, l’ambizione di pianificare un percorso di spessore. Riavvicinarmi a casa, poi, era indirettamente anche un mio auspicio. Sono contento di aver scelto Teramo per il mister e per i direttori che già conoscevo, un’assoluta garanzia per la categoria, per la città e poi perché, provenendo da un’annata particolare, ho una grande voglia di rivalsa. Tatticamente mi conoscete: negli ultimi anni ho sempre agito da esterno nella difesa a quattro, indistintamente su ambo le fasce. Mi piacerebbe contribuire a ricreare quell’entusiasmo che avevo già avuto la fortuna di assaporare a Teramo e che, invece, era andato un po’ scemando nelle ultime stagioni. In questo intervallo di tempo ho sempre mantenuto i contatti con alcuni reduci di quell’annata straordinaria. Con la giusta unione tra le varie componenti, ci sono tutti i presupposti per fare bene e non vedo l’ora di ricominciare”.

Lunedì sarà invece il giorno della presentazione di Cetteo Di Mascio, come nuovo responsabile del settore giovanile biancorosso: Di Mascio, che ha alle spalle una carriera quarantennale con le importanti esperienze maturate con Renato Curi Pescara, Pescara Calcio e Ascoli Picchio, ha sottoscritto unaccordo di durata quinquennale. La presentazione ufficiale avrà luogo alle ore 11, presso la “Sala Conferenze” della Infosat Spa.

Fronte mercato, è fatta per il regista ex Lecce Andrea Arrigoni (30 anni) e per l’attaccante Lorenzo Pinzauti dal Pontedera (24).

STADIO. Il Comune di Teramo fa nel frattempo sapere di aver deliberato l’esecuzione di lavori al Bonolis per adeguarlo ai nuovi criteri infrastrutturali, così come richiesto dalla Lega Pro.

“In particolare, l’intervento disposto dall’amministrazione riguarda l’installazione di nuove sedute individuali, seggiolini che saranno posizionati presso i settori “Tribuna” e”Distinti” con caratteristiche rispondenti alle disposizioni della Lega. L’amministrazione comunale, su esplicito interessamento in particolare del Sindaco e dell’assessore Antonio Filipponi, pur assumendo un impegno considerevole, ha voluto garantire che la città potesse seguire le gare interne della principale espressione calcistica territoriale, sostenendo implicitamente gli sforzi della società sportiva e dando un atteso segnale di vicinanza alla proprietà e ai tifosi. L’operazione vuole fungere da sprone per i cittadini affinché  possano, dal canto loro, sostenere con le modalità a ciascuno consone, il rilancio della squadra di calcio”.