Teramo a Spicchi si prepara ad affrontare il Basket Silvi

Dopo aver aperto il 2020 con due successi consecutivi, in casa contro Torre Spes e in trasferta contro l’Antoniana Pescara, la Teramo a Spicchi torna a giocare sabato 25 gennaio (ore 18 – ingresso gratuito) al palasport dell’Acquaviva. Davanti al proprio pubblico la squadra biancorossa affronta il Basket Silvi dell’ex Norman Neri, alla ricerca di continuità di risultati per arrivare col vento in poppa alla sfida esterna contro la capolista Pescara Basket, in programma nel weekend della prossima settimana.

Coach Simone Stirpe è cosciente del bel momento che il suo gruppo sta attraversando: “La partita contro Silvi si presenta difficile per noi, perché giochiamo contro una squadra imprevedibile, con giocatori di talento, che se si accendono possono farci molto male come Piscione e Neri. La formazione di coach D’Alberto ha da poco recuperato il lungo Air Fatah ed è reduce dalla bella vittoria contro Termoli. Noi però siamo consapevoli di non poter più sbagliare, men che mai in casa e per questo motivo dobbiamo entrare in campo con la testa giusta sapendo dove voler colpire in attacco e mettendo grossa pressione in difesa”.
C’è grande voglia e determinazione in casa TaSp alla vigilia del match, perché mantenere il passo della prima della classe richiede grandi sforzi. Ma sa bene l’allenatore della Teramo a Spicchi quanto salga la rilevanza del risultato da qui alla fine della stagione regolare: “Anche se ci mancano un po’ di sana ignoranza e di faccia tosta, componenti necessarie per fare grandi campionati in questa categoria – chiude coach Stirpe -, da qui in avanti dobbiamo giocare con maggiore autorità e consapevolezza dei nostri mezzi”.



In questo articolo: