Ultima trasferta del girone di andata: si torna a Santa Croce. La Sieco sfida il Calci

Ortona. La penultima giornata di andata vede la Sieco Service Impavida Ortona solitaria al comando del campionato di serie A2. La classifica nei piani alti è tuttavia molto corta. Solo due punti dividono la prima dalla quarta squadra in classifica e alla lotta per entrare nelle sei di Coppa Italia si aggiungono, oltre ad Ortona, Siena, Calci, Brescia e Bergamo anche Santa Croce e la BCC Castellana Grotte. Quella con Calci è l’ultimo di una serie di incontri che ha visto la nostra contrapposta a “corazzate” costruite con tutte le intenzioni di fare il salto di categoria. Piccola nota a margine, l’unica che è riuscita a sgambettare gli ortonesi è stata la BCC Castellana Grotte.

Ma, tanto per fare rima baciata, è un filotto che si chiude col botto, perché Calci con Siena è forse il sestetto che conta le individualità più importanti: gli schiacciatori Andrea Argenta e Michele Fedrizzi, il palleggiatore Manuel Coscione, il centrale Rocco Barone, il libero Federico Tosi … tutta gente che ha masticato per moltissimo la SuperLega e che non vede l’ora di tornarci.

Tra le fila dei toscani c’è anche una (non troppo) vecchia conoscenza degli impavidi. L’opposto Ivan Zanettin che aveva lasciato Ortona in anticipo nella scorsa stagione a causa del protrarsi di uno sfortunato infortunio, fa oggi parte dello squadrone calcese.

Nunzio Lanci: «Quella di domenica sarà una delle gare più difficili del campionato. Non che ce ne siano di semplici, sia chiaro, ma basta dare una scorsa al loro roster per rendersi conto del loro potenziale. Ad inizio campionato sapevo che potevamo fare bene ma ad essere onesto mai avrei pensato di poter navigare a queste quote. Già che siamo in ballo, allora balliamo. L’intenzione è quella di giocare la nostra pallavolo anche con Calci e fare di tutto per metterli in difficoltà. Ad essere primi in classifica si ha un solo svantaggio. Gli avversari non possono sottovalutarti, la Sieco non è più una sorpresa»

Trapela un tiepido ottimismo dalla sempre affollata infermeria bianco/azzurra. Dario Carelli ha recuperato dal piccolo fastidio accusato domenica contro Santa Croce e sarà a disposizione di Mister Lanci. L’altro opposto, Cristoph Marks, ha invece ripreso ad assaggiare in allenamento il terreno di gioco, così come Capitan Simoni.

Nessun precedente tra le due squadre: Calci è una neopromossa dalla Serie B con tanta voglia di fare la neo-promossa anche in SuperLega. Arbitri dell’incontro saranno la signora Papadopol Veronica Mioara e il signor Bracanti Rocco (Potenza).
Fischio di inizio alle ore 18.00 di domenica 22 dicembre, presso il palasport di Santa Croce.

Intanto ieri si è disputato il recupero della tra Mondovì e Conad Reggio Emilia. L’incontro, originariamente previsto per il 23 novembre era stato rimandato a causa di un’allerta meteo nella zona della città piemontese. Ad avere la meglio in questo recupero infrasettimanale è stata la Conad, che l’ha spuntata al tie-break.

Per seguire la gara in diretta streaming gratuita, potete collegarvi al sito web www.impavidapallavolo.it

Queste le altre gare in programma:
Bcc Castellana Grotte – Kemas Lampiel Santa Croce
Synergy Mondovì – Olimpia Bergamo
Conad Reggio Emilia – Materdominivolley.it Castellana Grotte
Sarca Italia Chef Centrale Brescia – Pool Libertas Cantù
Geosat Geovertical Lagonegro – Emma Villas Aubay Siena

Classifica: Ortona 21, Siena 20, Calci 19, Brescia 19, Bergamo 17, Santa Croce 16, BCC Castellana Grotte 16, Lagonegro 10, Reggio Emilia 9, Materdomini Castellana Grotte 6, Cantù 3, Mondovì 3.

Lagonegro e Materdomini Castellana Grotte una gara in meno.