Giulianova, colpo ai danni della Gioielleria Valentini NOSTRO SERVIZIO

Hanno agito in 4 e in 2 minuti sono riusciti a portare via gli oggetti preziosi che erano esposti in una delle vetrine.

Colpo poco prima dell’alba ai danni della gioielleria Valentini, in via Turati a Giulianova, a circa 200 metri dalla stazione ferroviaria, di proprietà di Luigi Valentini, noto commerciante giuliese, dirigente del Giulianova calcio. Un furto studiato nei minimi dettagli, compiuto probabilmente da professionisti del mestiere. Sono riusciti a disattivare il sistema d’allarme utilizzando uno di quegli apparecchi elettronici che inibiscono la funzionalità del circuito.

Hanno poi alzato la serranda, hanno scardinato l’ingresso e una volta dentro, probabilmente con una pesante mazza, hanno sfondato la vetrina a sinistra del locale appena si entra. Hanno arraffato ogni cosa, sistemando la refurtiva all’interno di secchi, lasciando intatte le altre zone di esposizione dei gioielli e le cassette. Poi via a bordo di una vettura. Un colpo compiuto in 2 minuti di orologio, come hanno confermato le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno registrato l’azione dei ladri.

Il materiale video è stato ora sequestrato dai carabinieri della compagnia di Giulianova che hanno avviato le indagini. L’occhio del grande fratello non è riuscito ad inquadrare la vettura a bordo della quale la banda si è poi dileguata, probabilmente in direzione nord per poi tagliare verso l’interno. Ma ci sono elementi su cui gli uomini dell’arma, diretti dal maggiore Vincenzo Marzo stanno lavorando. Per quanto riguarda il valore della refurtiva, si aggirerebbe tra i 20 e i 30 mila euro.