Giulianova, è Grimi il candidato sindaco per Fratelli d’Italia. “Lavorare ora per compattare il centro destra” (NOSTRA INTERVISTA)

Gianluca Grimi, presidente di Assoturismo Teramo, sarà uno dei candidati alla carica di sindaco a Giulianova. L’investitura ufficiale è arrivata nella giornata di ieri da parte del responsabile locale di Fratelli d’Italia Paolo Vasanella.

Il nome di Grimi FdI avrebbe voluto spenderlo anche nelle recenti elezioni regionali. Ma alla fine ha preferito tenerlo in caldo per giocare la carta in vista delle amministrative di fine maggio. Cresce il numero dei candidati alla poltrona di primo cittadino a Giulianova per quanto riguarda il centro destra visto che la Lega ha avanzato il nome di Pietro Tribuiani, mentre da tempo si è proposto l’esponente del movimento Verso e dirigente locale di Forza Italia Jwan Costantini. Un centro destra dunque che rischia di presentarsi frammentato. Grimi però si dice pronto a compattare la coalizione.

E’ stato assessore esterno al commercio per un anno nella Giunta Francesco Mastromauro, quindi all’interno di una maggioranza di centro sinistra. Un’esperienza che non rinnega, anzi.

Ha ricordato anche quanto di buono è stato fatto in quel periodo. Un pensiero va anche alla Lega che pare abbia puntato i piedi per presentare un proprio candidato, Pietro Tribuiani appunto, a prescindere dal dialogo con le altre forze del centro destra. Grimi prende spunto dalle recenti elezioni regionali per rivolgersi ai dirigenti locali del partito di Matteo Salvini.