L’Amicacci emigra a Roseto. Nasce il progetto con gli Sharks sotto gli occhi di Petrucci e Pancalli NOSTRO SERVIZIO

L’Amicacci Giulianova, la formazione di basket in carrozzina che milita nel massimo campionato italiano e che vanta una storia lunga 37 anni durante i quali sono stati conquistati anche importanti trofei internazionali, dalla prossima stagione giocherà tutte le gare interne al Palamaggetti di Roseto.

Sottoscritto l’accordo tra il presidente del Roseto Sharks Antonio Norante e il patron dell’Amicacci Enrico D’Angelo per un progetto di partnerariato e di crescita del mondo cestistico abruzzese.

Un’iniziativa su cui hanno voluto apporre la simbolica firma anche il presidente della Federazione Italiana di Pallacanestro Gianni Petrucci e Luca Pancalli dirigente del Comitato Internazionale Paralimpico.

Per il presidente Petrucci questo accordo è un esempio per tutto il mondo sportivo italiano. Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Pancalli che conosce da anni la realtà della Polisportiva Amicacci, nata grazie all’impegno del suo fondatore, Peppino Marchionni.

Il binomio Roseto Sharks-Amicacci per Pancalli sarà vincenti in termini di immagine dello sport, di pubblico. Quasi certamente le gare verranno giocate di sabato, nel tardo pomeriggio, o in prima serata in modo tale da aver il sostegno di un pubblico trascinante e coinvolgente.