Antonella Clerici, a distanza di anni fa ancora male: quel dolore che non passa

Antonella Clerici non lo può dimenticare, anche se sono passati tanti anni quel dolore fa ancora molto male e non riesce a passare in nessun modo.

Non ha certamente bisogno di presentazioni, Antonella Clerici, la conduttrice di Rai Uno che al momento è impegnata con il suo consueto appuntamento di È sempre Mezzogiorno ma che proprio in queste ore torna al centro dell’attenzione per via di un episodio del passato che lei stessa ha rivelato.

Antonella Clerici lo ricorda ancora oggi: un trauma del passato
Antonella Clerici foto Ansa – cityrumors.it

Come tutti sappiamo, la conduttrice è madre della giovane Maelle, la bimba nata dalla relazione con Eddy Martens: le due sono da sempre molto legate e condividono anche la grande passione per la cucina:Ho fatto molte cure per avere la mia bambina. Mi facevo le punture prima di andare in onda. Prima di Maelle ho anche perso un bambino. Sapevo che prima o poi sarebbe arrivata”. 

È diventata madre quando aveva 47 anni, nel momento in cui aveva davvero perso le speranze. Eppure anche per la piccola le cose non sono sempre state facili: la conduttrice ha ricordato un momento davvero doloroso della sua vita che non può davvero dimenticare.

Antonella Clerici: “Mia figlia ha subito bullismo”

Insomma il racconto della conduttrice è davvero pesante e ha a che fare con la figlia Maelle che come lei stesso ha ammesso nella sua intervista per il podcast MammaDilettante ha subito bullismo per un periodo della sua vita: un episodio che nonostante il passare del tempo, anche lei non riesce a dimenticare.

Antonella Clerici lo ricorda ancora oggi: un episodio impossibile da dimenticare
Antonella Clerici foto Ansa – cityrumors.it

“Quando ha iniziato le scuole medie, io credo che mia figlia sia stata vittima di bullismo. Proprio perché era mia figlia qualcuno glielo faceva pesare additandola come ‘figlia di’” ha confessato con una certa amarezza e ancora: “Qualcuno le ha detto: ‘Tu parli, ma sei la figlia di’. Lei all’inizio ha incassato, perché ho visto che un po’ ci ha sofferto. Ma poi è riuscita a ribaltare la situazione”.

Sicuramente un momento che per lei non è stato facile e che però la conduttrice ha ammesso di avere visto affrontare con grande coraggio e determinazione, considerando anche il fatto che poi con il passare del tempo anche chi le andava contro, ha cambiato idea: “Alla fine della terza media ho visto che chi prima la denigrava poi era dalla sua parte. Maelle è stata brava e intelligente a gestire quella situazione”.  Qualcosa che forse non tutti sarebbero stati in grado di fare e che di certo ha deposto a suo favore.

Impostazioni privacy