Costumi da bagno: Clio make-up svelta il trucco per conservarli al meglio fino all’anno prossimo

I costumi da bagno ci hanno fatto compagnia per tutta la stagione. Ecco come conservarli al meglio con il trucco di Clio make-up.

I costumi da bagno stanno per essere riposti fino alla prossima stagione. Ne hanno viste di tutti i colori: salsedine, sabbia, cloro. Magari sono macchiati di crema solare o di sudore o presentano degli ingiallimenti. Il problema è che spesso si teme che lavandoli possano scolorirsi e rovinarsi e quindi si conservano negli armadi così come sono. 

Costumi da bagno: come conservarli
Il costume da bagno va conservato al meglio per poterlo riprendere in perfette condizioni la prossima stagione – cityrumors.it

I costumi non sono tutti uguali e occorre lavarli al meglio per poter essere conservati nel migliore dei modi ed essere presi e riutilizzati l’anno successivo senza avere sorprese. Gli elastici possono allentarsi, le cuciture saltare, quindi il lavaggio e l’asciugatura vanno fatti in determinati modi. Spesso infatti non si sa come lavare i costumi da bagno, se a mano o in lavatrice, e soprattutto come farli asciugare.

Come conservare i costumi da bagno con il trucco di Clio make-up

Il trucco per conservare i costumi da bagno di Clio make-up inizia da uno step fondamentale ovvero il lavaggio. Per prima cosa i costumi devono essere puliti da tutta la sabbia che può essersi depositata su di loro, e poi si passa al lavaggio vero e proprio che può essere a mano usando acqua fredda o tiepida e un sapone neutro per tessuti sintetici ed elasticizzati. I costumi da bagno si possono lavare anche in lavatrice, scegliendo un programma delicato (a freddo o al massimo a 30°) ed evitando la centrifuga. Meglio inserirli in sacchetti in rete così che non si rovinino.

Se i costumi sono ingialliti (soprattutto quelli chiari o bianchi), spruzzare uno sgrassatore su una spugna per poi tamponare le macchie. Risciacquare poi con abbondante acqua.

Costumi da bagno: il trucco di Clio make-up per conservarli
I costumi da bagno vanno lavati e asciugati e poi conservati in scatole o carta velina – cityrumors.it

Un altro rimedio è quello di usare acqua ossigenata a 40 volumi, sale grosso e succo di limone e creare una miscela molto potente. Altre macchie sono quelle da creme solari: si può utilizzare il sapone di Marsiglia direttamente sulla macchia, da strofinare poi con una spugna. Mettere poi il costume in acqua tiepida per qualche ora, attendere e risciacquare. Ripetere il procedimento se le macchie tardano ad andare via.

Un altro passaggio importante è quello dell’asciugatura: i costumi da bagno necessitano dell’aria aperta ma di esposizione diretta al sole perché potrebbero scolorire. Non dobbiamo poi “appenderli” ma sistemarli su di un piano per non deformarli. Evitare anche di usare le mollette perché potrebbero segnarli e rovinarli. L’ultimo step è invece quello che riguarda la conservazione del costume da bagno. È il passaggio più importante perché, riposto nel modo giusto, il costume da bagno sarà perfetto una volta ripreso la stagione successiva.

Conservarlo in scatole di cartone oppure si può avvolgere nella carta velina. In questo modo si eviterà il contatto con umidità e polvere. Non usare invece buste di plastica in cui il costume potrebbe ammuffire. Infine, i costumi da bagno si conservano arrotolati ma ben piegati. Con tutti questi accorgimenti, il bikini, il costume intero o il trikini, saranno perfetti da sfoggiare anche l’estate prossima!

Impostazioni privacy