Milan, per Camarda non solo l’esordio: il suo gesto non è passato inosservato

Milan, per Francesco Camarda non è arrivato solamente l’esordio in Serie A: il suo gesto non è passato affatto inosservato 

Alla fine l’esordio è arrivato. L’emozione, ovviamente, non si è fatta attendere. A 15 anni 8 mesi e 15 giorni è il calciatore più giovane ad aver esordito nel campionato italiano. Francesco Camarda è entrato al minuto 81′ nel match vinto contro la Fiorentina. Poco più di un quarto d’ora (considerando anche i minuti di recupero) in cui ha assaporato il grande calcio. Giocando con atleti che, fino a quel momento, molto probabilmente aveva visto solamente in televisione oppure sulle figurine.

Il gesto non passa inosservato
Francesco Camarda (Ansa Foto) Cityrumors.it

 

Ovviamente la sua prova non è giudicabile, ma quel che conta è sicuramente l’esordio. Anche se, quello che vogliamo raccontarvi, è un qualcosa che ha emozionato e spiazzato non solamente i supporters rossoneri ma gli amanti del calcio. Semplicemente perché, con questo gesto, ha voluto far capire che oltre ad essere un calciatore di ottime speranze è prima di tutto un bravissimo ragazzo e soprattutto una persona molto umile.

Milan, il gesto di Camarda viene apprezzato sui social

A qualche ora dal match di campionato che ha visto il suo Milan vincere contro la Fiorentina (con un rigore realizzato da Theo Hernandez) Francesco Camarda si è recato a ‘Casa Milan’ per compiere un gesto che ha spiazzato tutti. Insieme al suo papà è andato a comprare i biglietti per i suoi amici. Molto probabilmente perché aveva avuto indicazioni importanti sul fatto che avrebbe potuto fare il suo esordio in Serie A. Altro che chiederli alla società (magari non pagandoli nemmeno).

Il gesto non passa inosservato
Francesco Camarda (Ansa Foto) Cityrumors.it

 

Questo è quello che ha fatto sapere ‘Sky Sport‘. Un gesto che, inevitabilmente, è stato apprezzato dagli utenti dei social network che hanno elogiato la mentalità già matura del ragazzo, nonostante sia ancora un minorenne. Poi, al minuto numero 81’, il momento che lui e la sua famiglia stavano aspettando da tempo. Tanto è vero che è stata filmata la reazione sia del padre che della madre. Quest’ultima non ha retto l’emozione ed è scoppiata in lacrime.

Il suo ingresso in campo non ha emozionato solamente i suoi genitori, ma anche i presenti. Tanto è vero che gli ultras gli hanno iniziato a dedicare già il primo coro (come si può notare in sottofondo). Una partita che difficilmente potrà mai dimenticare il ragazzo. Che possa essere la prima di una lunga serie. Noi glielo auguriamo vivamente.

Impostazioni privacy