MasterChef Italia, ricordate il vincitore Valerio Braschi? Com’è diventato e cosa fa oggi

Vi ricordate Valerio Braschi di MasterChef? Dopo la vittoria nel programma la sua vita è cambiata: com’è e cosa fa oggi.

Siamo ormai arrivati alla tredicesima edizione di MastrChef Italia, uno degli show cooking più amati dell’ultimo decennio. Nel corso del tempo il celebre programma Sky ha aiutato tantissimi concorrenti a cambiare la propria vita e ad entrare nel mondo della cucina come dei veri professionisti.

come è diventato Valerio Braschi
MasterChef Italia: come è diventato Valerio Braschi (Fonte: Ansa – Cityrumors.it)

Fra questi ovviamente non possiamo non ricordare Valerio Braschi, il giovane vincitore della sesta stagione della trasmissione.

Ma sapete com’è diventato e che cosa fa oggi? La sua vita da allora è completamente stravolta, non riuscirete a credere mai dove è arrivato grazie al suo talento ai fornelli. Semplicemente pazzesco!

MasterChef Italia, ricordate il vincitore Valerio Braschi? Com’è oggi e che cosa fa

Valerio Braschi ha partecipato alla sesta edizione di MasterChef Italia e fin dall’inizio della gara è riuscito a distinguersi per il suo enorme talento ai fornelli, arrivando a conquistare la stima del pubblico a casa e dei quattro giudici di allora Bruno Barbieri, Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich.

MasterChef Valerio Braschi oggi
Come è diventato e che cos afa oggi Valerio Braschi (Fonte: Instagram @valebraschi – Cityrumors.it)

Ma sapete com’è cambiata la vita di Valerio dopo la sua vittoria all’interno del programma? Forse non tutti lo sanno, ma il giovane non solo detiene tuttora il record del vincitore più giovane della storia di MasterChef, ma è anche riuscito a diventare uno chef professionista.

In particolare, dopo varie esperienze in giro per il mondo Braschi ha cominciato a lavorare in un ristorante di Roma dove ha ottenuto diversi riconoscimenti. Nel 2023 ha poi deciso di aprire un locale tutto suo a Milano, “Il Vibe”. Ciò che rende davvero particolare il nuovo ristorante dell’ex concorrente di MasterChef non è solo la qualità e la ricerca del menu, ma anche la policy adottata nella gestione dello staff.

Al “Vibe” infatti il personale è composto interamente da giovani e Valerio, oltre a gestire la cucina, ci tiene ad avere un occhio anche sulla sala e sui turni della brigata, in quanto fra i suoi obiettivi c’è quello di garantire ai collaboratori dei “turni di lavoro umani che ti permettono di riposarti e avere una vita anche fuori dalla cucina” – ha dichiarato lo stesso chef in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. 

“Si dice sempre che i giovani non hanno voglia di lavorare. Io invece penso che non hanno voglia di essere sfruttati” – spiega Braschi ponendo l’accento sull’importanza del riuscire a creare un perfetto equilibrio fra lavoro e vita privata. Insomma, sembra proprio che ad oggi Valerio non sia semplicemente un cuoco di talento, ma anche un imprenditore con a cuore la qualità della vita dei suoi collaboratori. Davvero complimenti!

Impostazioni privacy