Bollo auto ora si può pagare a rate: occhio però a non fare questo errore

Basta versare cifre esorbitanti in un’unica soluzione: da oggi puoi pagare il bollo a rate, ma solo in questo caso. Scopri se puoi farlo.

Mantenere un’automobile, una moto o qualsiasi altro veicolo può rivelarsi spesso più dispendioso di quanto non si pensi. Oltre alla spesa iniziale, infatti, occorre tenere a mente che ci sono poi degli altri costi da affrontare nella gestione quotidiana.

pagare bollo auto a rate
Come pagare il bollo a rate (Cityrumors.it)

Stiamo parlando ovviamente dell’assicurazione, della regolare manutenzione del mezzo, del carburante e del bollo. Anche quest’ultimo nella maggior parte dei casi rappresenta una cifra considerevole da versare.

Ma niente paura perché da oggi è possibile rateizzare l’importo, anche se solo in alcuni casi. Scopriamo subito come procedere per toglierci dall’impiccio ed evitare di spendere cifre esorbitanti in una sola volta.

Bollo auto ora si può pagare a rate: attenzione a questo errore o salta tutto!

Come abbiamo anticipato, mantenere un auto o una moto può essere alquanto dispendioso. Una delle spese a cui bisogna far fronte è per esempio il pagamento del bollo. Un tributo regionale che tutti i possessori di un veicolo iscritto al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) sono tenuti a versare. 

come pagare bollo a rate
Pagare il bollo a rate: come fare (Cityrumors.it)

Talvolta anche l’importo del bollo può essere considerevole. Di conseguenza potrebbe essere necessario pagarlo a rate anziché in un’unica soluzione. A tal proposito, non ci resta quindi che scoprire se questa strada sia percorribile oppure no.

In generale, dobbiamo dire che il bollo non si può pagare a rate. Tuttavia, da pochi mesi esiste un’alternativa che permette la rateizzazione. Per chi ancora non lo sapesse stiamo parlando di PayPal. Uno dei meccanismi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro online attualmente più diffusi al mondo.

Questo strumento è di fatto accettato dalla piattaforma della Pubblica Amministrazione PagoPa, autorizzata a riscuotere la tassazione automobilistica attraverso i canali convenzionati. Ma come si può fare nel concreto a pagare il bollo a rate con PayPal? 

Per prima cosa, occorre aprire un conto personale sul sito web del servizio, associandolo ad una carta di credito o al proprio conto corrente bancario. Dopodiché si potrà scegliere fra due opzioni. Impostare PayPal come metodo di pagamento preferito sull’app IO che permette il pagamento del bollo oppure scegliere l’opzione PayPal quando si paga il bollo sul sito dell’ACI o di altri enti abilitati al servizio.

In entrambi i casi si può selezionare la modalità di pagamento in 3 rate mensili, che offre la possibilità di versare l’importo dilazionato in tre parti uguali, senza l’aggiunta di interessi o altri costi extra. Si ricorda che dopo la prima rata, le altre due verranno addebitate automaticamente sul conto nei mesi immediatamente successivi. Ma attenzione a non fare questo errore, perché non tutti possono usufruire del servizio, ma solo le persone fisiche che devono pagare un importo compreso fra i 30 e i 2.000 euro.

Impostazioni privacy