Casa in subaffitto conviene oggi? Tutto quello che c’è da sapere

Subaffittare un immobile può portare ad un riscontro economico veramente notevole ma ci sono limitazioni in termini legislativi da conoscere.

Quando si affitta un immobile infatti, nella maggior parte dei casi, ci sono vincoli e condizioni espresse dettagliatamente all’interno del contratto di locazione. Quindi, prima di procedere, bisogna sempre fare riferimeto a questo documento per poter capire se oggettivamente si può o non si può procedere.

subafitto legge cosa sapere
Le regole del subafffitto legale (cityrumors.it)

Risulta essenziale attenersi a questo prima di subaffittare l’immobile poiché si rischiano non solo sanzioni ma anche di essere espulsi e quindi di ricevere lo sfratto. Tale questione nasce con maggiore incidenza negli ultimi anni quando il subaffito è diventato una pratica molto gettonata per poter ricavare molti soldi grazie a soggiorni temporanei di tipo turistico.

Subaffitto: quando è possibile e come viene strutturato

Dieci anni fa questa pratica era ridotta all’osso, si affittava una casa per viverci o comunque per creare un luogo di lavoro. Oggi non è più così, molte persone affittano casa per poi poterla condividere nuovamente sul mercato, ad un prezzo maggiorato, andando quindi a farne una vera e propria attività.

casa subaffitto conviene
Come funziona il subaffitto (cityrumors.it)

Quando una persona mette a disposizione un bene attraverso un apposito contratto, è doveroso attenersi a quello quindi non procedere in autonomia. Non c’è possibilità alcuna di decidere di un bene altrui. La sublocazione può essere legale, a patto che non sia espressamente vietato dal proprietario. Secondo l’articolo 1595 del Codice Civile ci sono leggi apposite per determinare il rapporto tra locatore e subconduttore e quindi bisogna fare riferimento a questo se non ci sono regole differenti specificate in essere nel contratto.

Se la persona che ha contratto l’affitto in questione, senza averne diritto, subaffitta l’immobile crea il presupposto per la decadenza del documento e quindi di fatto il proprietaro può chiedere di lasciare l’immobile. Non è quindi pensabile di definire una strategia di questo tipo senza avere il permesso da parte del proprietario. Bisogna discutere con questo quello che si vuole eventualmente fare dell’immobile.

Ci sono tantissime case in affitto che consentono il subaffito quindi non è una pratica illegale ma deve essere di conoscenza del proprietario. Non è possibile per chi si trova a contrarre il contratto decidere arbitrariamente come procedere e cosa fare di un bene non proprio. Per tutelare le parti è utile che vi sia sempre una clausola scritta dove si specifica la possibilità di procedere in questo senso, anche ai fini di eventuali difficoltà future.

Impostazioni privacy