Nuovo Bonus figli: 2500 o 4000 euro ma la scadenza è vicinissima

C’è un Bonus che permette di ottenere fino a 4 mila euro. Possono richiederlo i genitori ma non hanno molto tempo.

Per approfittare del Bonus figli poco noto occorre agire il prima possibile o si perderanno 2.500 o 4 mila euro. Una cifra importante da gettare non al vento. Scopriamo chi può richiederla e in che modo.

Bonus figli, la novità da 4 mila euro
Come richiedere il nuovo Bonus figli (Cityrumors.it)

Costruire una famiglia significa anche accettare l’idea che si andrà incontro a sacrifici, soprattutto di natura economica. I figli costano parecchio, a qualunque età. Si inizia dai pannolini e biberon per passare alle festicciole con gli amichetti fino alle uscite serali e all’abbigliamento ricercato. Per non contare tutte le spese necessarie per fornirgli un’istruzione, far praticare sport e sviluppare le loro passioni.

I soldi che si spenderanno fino a che i figli non diventeranno autonomi sono moltissimi ma si hanno degli aiuti statali per recuperare parte delle spese (come le detrazioni) oppure per ottenere Bonus che alleggeriscano l’onere economico (come l’Assegno Unico). Tra le spese più care ci sono quelle scolastiche. Si comincia presto con il materiale richiesto alle elementari ma la cifra lievita con i libri delle scuole medie e superiori. All’Università, poi, ci sono altri testi, le tasse, l’affitto per gli studenti fuori sede. Qui interviene un Bonus.

Chi può ottenere fino a 4 mila euro di aiuti entro il 15 maggio

In realtà gli aiuti per gli studenti universitari sono diversi (no tax area, Erasmus Italia, detrazioni sull’affitto..) ma oggi ci soffermeremo su un Bonus in scadenza il 15 maggio 2024. Gli iscritti alla Cassa dei Dottori Commercialisti possono inoltrare domanda di Borse di Studio da assegnare ai figli. Nello specifico i bandi di concorso sono due.

Borse di studio da 4 mila euro
Il Bonus per studenti fino a 4 mila euro (Cityrumors.it)

Il primo si rivolge ai Dottori Commercialisti che hanno frequentato corsi universitari di Laurea, dottorati di ricerca o master universitari 2021/2022. Il secondo ha come referenti i figli di iscritti o pensionati della Cassa citata, i figli superstiti con diritto alla pensione che hanno frequentato con merito scuole, istituti, università statali nell’anno 2021/2022. Le Borse per i Dottori Commercialisti hanno importi variabili. Da 2.500 euro a 4mila euro (per corsi o master seguiti all’estero).

Quelle per i figli di Dottori Commercialisti vanno da un minimo di 2 mila/3 mila euro (50% delle spese documentate) ad un massimo di 6 mila euro. Per poter accedere al concorso occorrerà avere dei requisiti di merito come il voto di diploma minimo 80/100. In più ci sono dei requisiti reddituali per la partecipazione. Le domande dovranno essere inoltrate alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza per Dottori Commercialisti via PEC o raccomandata.

Impostazioni privacy