Treno travolge auto sui binari, tragedia sfiorata: miracolosamente salva

Un treno ha travolto un’auto sui binari, tragedia sfiorata: la donna al volante miracolosamente salva 

Proprio come in un film drammatico. Solamente che, quanto accaduto nella serata di venerdì 23 febbraio, è stato tutto vero. Ci troviamo a Pantanella, precisamente nella stazione intermedia della tratta Albano-Roma, dove è accaduto un qualcosa di veramente inspiegabile. Fortunatamente, allo stesso tempo, nessuno è rimasto né ferito e nemmeno vittima. La tragedia è stata sfiorata per pochissimi secondi.

E' accaduto nella stazione di Ciampino
Treno travolge auto sui binari (screenshot video Facebook) Cityrumors.it

Secondo quanto riportato da alcune fonti e media locali pare che un’auto sia rimasta incastrata, con una ruota, fuori dai binari. Il tutto è accaduto poco prima delle ore 20. Il treno è ripartito dalla stazione ed ha preso in pieno la vettura. All’interno della stessa c’era una ragazza. Fortunatamente quest’ultima, poco prima dell’arrivo del treno, è riuscita a mettersi in salvo e ad evitare un tragico impatto che poteva terminare in maniera diversa.

Treno travolge auto sui binari, ragazza salva per miracolo

L’auto, successivamente, è stata trascinata almeno per una cinquantina di metri. Subito è scattato l’allarme da parte dei macchinisti e dei presenti. Sul posto è arrivata la polizia locale di Ciampino, il personale tecnico ed anche gli operai della Rete Ferroviaria italiana. Questi ultimi, insieme alla preziosa collaborazione dei vigili del fuoco di Marino, sono riusciti a rimuovere la vettura dal binario. La linea, successivamente, è rimasta chiusa per tutta la serata.

E' accaduto nella stazione di Ciampino
Treno travolge auto sui binari (screenshot video Facebook) Cityrumors.it

Gli agenti hanno avviato le prime indagini del caso per cercare di capire come sia potuto accadere una cosa del genere. All’interno del treno erano presenti almeno cinque pendolari. Un problema non da poco per questi ultimi che hanno dovuto attendere quasi due ore prima di ricevere il “via libera” da parte del personale Trenitalia ad uscire dal vagone. Successivamente sono stati fatti accompagnare alla stazione più vicina per il ritorno a casa.

Impostazioni privacy