Bonus occhiali 2023: come presentare la domanda e chi ne ha diritto

Il bonus occhiali è un sussidio economico previsto per agevolare coloro che  hanno bisogno di un paio delle lenti: chi ne ha diritto?

Vale per tutti i modelli e tutte le marche e viene erogato senza particolari limitazioni, tuttavia è pensato per chi ha un basso reddito, quindi come forma di sostegno agevolato in termini di spesa. Cosa c’è da sapere sul bonus occhiali 2023?

bonus occhiali come fuznziona
Bonus occhiali, come ottenerlo e quanto spetta (cityrumors.it)

Occorre presentare la domanda per l’anno in cui si effettua l’acquisto e anche per il 2023 è c’è il rinnovo, che ha permesso così l’estensione delle richieste. Ma quali sono i requisiti per accedervi e come funziona? I dettagli.

Bonus occhiali: come ottenerlo

Il bonus occhiali è previsto per l’acquisto di prodotti di vario tipo, lenti correttive e altri prodotti necessari ed è per coloro che hanno un reddito basso ovvero un ISEE al di sotto dei 10 mila euro annui. I beneficiari possono inviare la domanda online e ricevere l’erogazione del contributo dopo poco tempo direttamente sul proprio conto bancario.

Bonus occhiali requisiti
Come ottenere il bonus vista (cityrumors.it)

Le domande per l’anno in corso sono aperte dal 5 maggio. Si può scegliere se avere diritto ad un voucher di sconto, laddove gli occhiali o le lenti non siano state acquistate oppure se ricevere un rimborso successivamente all’acquisto, direttamente sul proprio IBAN. Il funzionamento è molto semplice e rientra nei benefici presenti dal Fondo per la tutela della vista. Sono stati stanziati in tutto 5 milioni di euro per il triennio e quindi il limite per ognuno è di 50 euro, permettendo ad un numero maggiore di persone di accedere allo sconto.

Per richiederlo basta avere un ISEE aggiornato, accedere al sito internet omonimo dove presentare la domanda con i dati richiesti. E aggiungendo anche la fattura o scontrino dell’acquisto (se il modello è già stato acquistato), in alternativa si può generare un voucher da spendere. In media il rimborso si ottiene entro 30 giorni dalla domanda.

L’agevolazione può essere richiesta accedendo al sito mediante SPID o CIE, questa condizione è necessaria per inviare la domanda stessa. Non ci sono infatti alternative quindi non è possibile presso altri enti. Il voucher è valido solo una volta quindi se è stato richiesto per un anno non può esserlo per quello successivo. Anche per chi effettua un nuovo acquisto.

Per fare domanda bisogna visitare il sito Bonusvista.it quindi entrare con le credenziali, inserire i dati e poi aggiungere fattura o scontrino. La mancanza di questi dati fa decadere la domanda che risulta nulla, quindi è importante fare attezione. Se la procedura è corretta ed è andata a buon fine viene la comunicazione è direttamente online. Al momento del pagamento un SMS avvisa dell’avvenuto accredito su conto corrente.