Protesta dei trattori, l’avvertimento di Albano per gli agricoltori: “Esasperazione è pericolosa”

Albano commenta le ultime vicende che riguardano la protesta dei trattori: il commento del cantante lascia senza parole. 

Da Cellino San Marco difende l’agricoltura e i sacrifici che ci sono dietro questo lavoro e passione. Albano ha fatto della sua vita un cavallo di battaglia per quel che riguarda il rispetto per la terra. Una vita piena di successa, ora invece la decisione di parlare della protesta degli agricoltori. Una situazione sempre più delicata che sta aumentando i numeri con il passare delle ore.

Albano
Albano Carrisi durante la presentazione dei vini della sua tenuta “Amore al primo sorso” (foto ANSA)

Centinaia di trattori si sono mossi in tutta l’Italia per dire basta ai costi sempre più alti. Le sue parole sono state pubblicate dal magazine Gente che lo ha intervistato. Il commento del cantante è già diventato virale e ha lasciato sorprese tantissimi lettrici e lettori: le sue parole sono dirette e senza alcun giro di parole, anzi.

Cosa ha detto Albano

Nel corso dell’ultima intervista, infatti, Albano Carrisi non ha parlato della sua vita privata, così come della carriera, ma l’attenzione si è rivolta subito nei confronti degli agricoltori. Scendono in piazza perché sono esasperati…Guardi che l’esasperazione è pericolosa…, ha spiegato il cantante di Cellino San Marco. Lo stesso Albano ha parlato delle problematiche di vivere soltanto con l’agricoltura.

Trattori agricoltori protesta
Un momento di protesta dei trattori avvenuto sulle strade del Grande Raccordo Anulare (foto ANSA)

L’attuale compagno di Loredana Lecciso si è detto profondamente colpito dalle proteste che si stanno registrando in Italia e anche in Europa. Albano ha ribadito di non poter essere lì con loro, ma di sposare in pieno questa scelta. “Vorrei essere in mezzo a quei trattori, a manifestare con gli agricoltori […] Hanno tutte le ragioni del mondo…“, ha ribadito il cantante pugliese. Vivere di agricoltura e dei prodotti della terra è secondo Albano una cosa non semplice. Proprio lui lo fa, seppur per passione, ma c’è chi invece svolge questa attività per lavoro.

Chi protesta lamenta la grande differenza che c’è tra quanto viene pagato ai produttori e quando viene pagato dal consumatore…“, commenta Albano. L’ex marito di Romina Power si è detto profondamente colpito da quello che sta accadendo in tutta Europa, parlando di lamentele lecite. “Io sono fortunato: faccio il cantante e posso permettermi di mandare avanti questa tenuta, posso sovvenzionare il contadino […] Se così non fosse avrei dovuto chiudere già nel 1970. I conti sono un disastro“, ha concluso.

Impostazioni privacy