Fedez-Iovino, il rapper rompe il silenzio: “Ma quale massacro, ecco la verità”

Fedez-Cristiano Iovino, il rapper decide di rompere il silenzio: “Ma quale massacro, ecco la verità”

Alla fine ci ha pensato direttamente Fedez a rompere il silenzio in merito al pestaggio subito da Cristiano Iovino. Il rapper ne ha parlato nel corso del “Salone del Libro” a Torino dove ci ha tenuto a smentire, categoricamente, la presenza al momento dei fatti (il personal trainer è stato aggredito all’esterno di un locale di Milano). Prima dell’incontro sulla salute mentale il cantante ne ha parlato con i giornalisti.

La verità di Fedez
Fedez e Cristiano Iovino – Cityrumors.it

Queste sono alcune delle sue parole: “Tutti parlano di un massacro, ma poco dopo è andato a ballare. Se non ci fosse il mio nome non ci sarebbe notizia. Io non c’ero, e dalla telecamera non si vede niente“. Poi ha continuato dicendo: “Si parla di 9 persone che hanno massacrato una persona, tutti ultras del Milan. La persona viene aggredita, arriva l’ambulanza ma non viene portata in ospedale. Ma quale massacro, se questa persona non è stata portata in ospedale non c’è un referto medico e non ha denunciato, di cosa stiamo a parlare? Poco dopo è andato a ballare a Ibiza. Se non ci fosse il mio nome in mezzo non ci sarebbe la notizia“.

Fedez-Iovino, il cantante contro la stampa: “Vi occupate di ca***te”

Non si è fatto attendere l’attacco alla stampa colpevole, secondo Fedez, di occuparsi di “cazzate”. Poi il consiglio: “E’ il caso che la stampa rivedesse le sue priorità e non giocasse a fare l’influencer”. Ci tiene a precisare di non avere alcun tipo di questione ideologica e, quindi, di non avere problemi nel parlare di genocidio né altro.

La verità di Fedez
Fedez (Ansa Foto) Cityrumors.it

Tornando nuovamente alla rissa che ha visto vittima di un pestaggio Cristiano Iovino, almeno due testimoni hanno riconosciuto Fedez tra i presenti. Nel fascicolo aperto dal pm Michela Bordieri per rissa e lesioni, Fedez non è indagato. Per il semplice motivo che Iovino non ha presentato nessuna denuncia. La presenza del cantautore, però, sarebbe confermata anche dalle telecamere di sorveglianza del condominio.

Filmato che hanno inquadrato la violenta aggressione ai danni del p.t. romano avvenuta da parte di un gruppo composto da 8-9 persone e della lite scoppiata nel locale The Club. Nella discoteca c’era stata infatti una rissa tra Fedez, accompagnato da alcuni capi ultras del Milan, e Iovino. Tutti sono stati fatti uscire, ma al ritorno a casa Iovino è stato aggredito da un gruppo di persone scese da un minivan nero. Successivamente ha rifiutato di sporgere denuncia ai carabinieri e di essere sottoposto a cure mediche.

Impostazioni privacy