Sole estivo, gli occhiali non bastano: le precauzioni indispensabili per proteggere gli occhi

Come proteggere gli occhi dai forti raggi solari in estate? Gli occhiali possono non essere sufficienti: quali precauzioni prendere?

La fortissima luce solare estiva può danneggiare gli occhi e anche in modo considerevole. È estremamente importante salvaguardare la vista e quindi proteggere gli occhi soprattutto durante l’estate.

come proteggere gli occhi dal sole
Gli occhiali da sole spesso non bastano a proteggere gli occhi – cityrumors.it

Spesso si pensa che basti avere un paio di occhiali da sole per non correre rischi, ma in realtà non è affatto così. Questo strumento, seppure importantissimo, potrebbe non bastare. Ma se gli occhiali da sole non sono sufficienti, come fare per non incorrere in pericoli per la vista, che è così preziosa?

Ci sono altri accorgimenti che bisogna avere: si tratta di precauzioni da tenere a mente e mettere in pratica perché possono davvero fare la differenza e proteggere gli occhi dal rischio di irritazioni e malattie anche gravi che possono condurre ad una riduzione della vista.

I pericoli per la vista in estate e come proteggere gli occhi

Un’esposizione diretta ed eccessiva ai raggi solari può provocare lesioni oculari anche di grande entità. Dalla semplice secchezza oculare, che può essere solo un fastidio passeggero, passando per altre irritazioni e arrossamenti, si può arrivare alla formazione della cataratta.

le precauzioni per proteggere gli occhi dal sole
Quali precauzioni prendere per salvaguardare la vista dal sole – cityrumors.it

È importante usare occhiali da sole a norma, di buona qualità e non contraffatti. Devono avere la certificazione CE che garantisce una buona e adeguata protezione. La scelta degli occhiali da sole non deve essere soltanto un fattore estetico: bisogna pensare primariamente alla funzionalità.

Meglio scegliere una montatura ampia in modo da schermare dal sole più ampiamente. Se si ha la miopia è bene optare per lenti di colore marrone scuro, mentre con l’ipermetropia è più indicato il colore grigio-verde. Nella terza età è preferibile l’uso di lenti fotocromatiche che si scuriscono e schiariscono in base all’intensità della luce.

Quando si è all’aperto e in condizioni di sole forte è opportuno indossare un cappello che contribuisce a schermare e quindi a proteggere tutto il viso e ulteriormente anche gli occhi. Un altro accorgimento essenziale è non usare lo smartphone e il computer sotto i raggi UV.

Queste luci potenziate con il riflesso dei raggi del sole sono particolarmente nocive per la vista e possono penetrare fino alla macula, che si trova al centro della retina, lesionandola. Può essere dannoso anche farsi selfie guardando il sole: anche se la foto può essere carina, meglio non rischiare.

I sintomi di un’irritazione oculare dovuta alla luce del sole sono: annebbiamento visivo, occhi arrossati, possibile bruciore e lacrimazione. Se si verificano è bene andare dal medico per sapere come agire e quali eventuali farmaci usare.

Impostazioni privacy